Due giorni intensi (il 14 e 15 luglio) per il Lucca Classica Music Festival: il tango di Piazzolla, un saggio sul rapporto tra musica e illuminismo e l’esecuzione in prima assoluta di un brano inedito scritto da Giulio Castagnoli in memoria di Fabio Neri, oboista e direttore d’orchestra

l rapporto tra musica e Illuminismo con Giovanni Bietti, il più stimato divulgatore musicale italiano, una serata tutta dedicata ad Astor Piazzolla e al suo inconfondibile stile, con il duo formato da Giampaolo Bandini e Cesare Chiacchiaretta, e il ricordo di Fabio Neri con i Solisti dell’Associazione Musicale Lucchese. Sono questi gli appuntamenti del Lucca Classica Music Festival che si terranno mercoledì 14 e giovedì 15 luglio 2021, nel complesso di S. Micheletto e all’Auditorium Boccherini.

Giovanni Bietti

Mercoledì, alle 18:30, in Sala Da Massa Carrara, Bietti presenta “La musica della luce” (ed. Laterza),approfondimento sulla musica e i valori illuministi per eccellenza: la libertà, la fratellanza, l’uguaglianza. Un invito, quello di Bietti, a eseguire, spiegare e ascoltare la musica usando l’intelligenza, soprattutto ai giorni nostri. L’ingresso è libero.

Sempre mercoledì, alle 21:15 all’Auditorium Boccherini, un imperdibile appuntamento con la passionalità di Astor Piazzolla. Il duo (nella foto sopra il titolo) formato da Giampaolo Bandini (chitarra) e Cesare Chiacchiaretta (bandoneon) porta a Lucca Classica “Le grand tango”, concerto interamente dedicato alla musica del grande compositore e musicista argentino. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Lucchesi nel Mondo. (Biglietto intero €10, ridotto €5).

Giovedì 15 luglio, alle 21:15 sempre all’auditorium di piazza del Suffragio, sarà la volta dei Solisti dell’Associazione Musicale Lucchese (Mirella Di Vita, soprano; Riccardo Lippi, flauto; Alessio Bacci, flauto in Sol e ottavino; Emanuele Gaggini, clarinetto; Alberto Bologni, violino; Lorenzo Giovannelli, viola; Carlo Benvenuti, violoncello; Salvatore La Rosa, contrabbasso; Lisetta Rossi, arpa; Federica Martinelli, percussioni; Fabrizio Giovannelli, pianoforte; Remo Pieri, direttore) con il sentito ricordo di Fabio Neri, oboista e direttore d’orchestra scomparso nel 2017. Nell’occasione verrà eseguito in prima assoluta il brano V Requies, Parafrasi dall’organo eolico “Ghao Kilori” delle Isole Salomone, scritto nel 2020 da Giulio Castagnoli in memoria di Neri, su commissione dall’Associazione Musicale Lucchese. (Biglietto €5).

  • I biglietti possono essere acquistati sulla piattaforma oooh.events o alla biglietteria allestita al Boccherini, a partire da un’ora prima del concerto. 

Lascia un commento