CORONAVIRUS. Con una nuova ordinanza il sindaco di Rosignano proroga fino al 28 marzo compreso la “zona arancione rafforzata” in conseguenza della pandemia da Covid-19

Con l’ordinanza n.146 del 22 marzo 2021, il sindaco di Rosignano Marittimo Daniele Donati ha prorogato per una settimana la precedente  n.121 del 15 marzo, con cui è stato interdetto l’accesso alle aree pubbliche che costituicono i principali luoghi di potenziale aggregazione. Fino a domenica 28 marzo compresa, il territorio comunale di Rosignano – a causa della pandemia da coronavirus – rimarrà “zona arancione rinforzato”, ovvero con le scuole e le aree pubbliche chiuse. Nello specifico sono interdette ai cittadini le passeggiate lungomare, compresa la pineta Marradi di Castiglioncello; i giardini e i parchi pubblici e privati ad uso pubblico, tra cui il Parco del Castello Pasquini; l’area sgambamento per i cani; lo skate park di via della Repubblica; tutte le aree gioco per bambini.

Lascia un commento