Allo Spazio Alfieri di Firenze il 1° giugno arriva in esclusiva sul grande schermo “Marcel!”, il film esordio alla regia di Jasmine Trinca

Marcel! Il film esordio alla regia di Jasmine Trinca presentato a Cannes. Mercoledì 1 giugno ore 21.15 in esclusiva allo Spazio Alfieri di Firenze . Jasmine Trinca introdurrà il suo film presentato al Festival di Cannes come Proiezione Speciale.

Jasmine Trinca ha esordito a Cannes nel 2001 come interprete del film Palma d’oro di Nanni Moretti, La stanza del figlio; nel 2017 ha vinto il premio come miglior attrice nella sezione Un Certain Regard per Fortunata. A questo 75° Festival di Cannes, Jasmine Trinca ha partecipato sia in veste di giurata del Concorso, che come regista esordiente: Marcel!, opera prima da lei diretta, con Alba Rohrwacher, è stato presentato come Proiezione Speciale.  

Marcel! è la storia di una bambina innamorata di sua madre, la quale però sembra amare solo Marcel, il suo cane, e l’arte. La mamma è una performance artist di strada che mette in scena brevi spettacoli con il suo cane ispirati alla mimica di Marcel Marceau. Un evento spiacevole mette in crisi l’artista, che riesce a sollevarsi dalla sua depressione solo intraprendendo un viaggio al quale si aggrega con determinazione anche la figlia e che consentirà alle due di avvicinarsi nel proprio dolore. 

Marcel! è un film ispirato all’intima esperienza di Trinca. Più di tutto il racconto ruota intorno alla figura di una madre, Alba Rohrwacher, incapace di prendersi davvero cura della figlia, e di una figlia desiderosa di costruire un rapporto con lei. Ma sullo sfondo della vicenda principale si sviluppa anche il tema dell’arte, altra grande protagonista della narrazione. 

Nota di regia 

Tutto questo parte da una fotografia. Ritraeva mia madre che mi teneva per mano sul ciglio di un bosco. Dietro di noi un paesaggio assolato, ma davanti? Il colore di quella foto lo avrei definito il colore della memoria. Non della nostalgia, come una foto a colori virata seppia, ma proprio un colore indefinibile e sfumato, bruciato dal sole, appena attraversato e ispirato dalla “selva oscura” pronta ad accogliere e proteggere quel passo a due. Tra sogno e realtà. È qui che si situa questo film. Una rielaborazione fiabesca o meglio favolistica del vissuto, cercando di comprenderlo, esorcizzarlo, renderlo universale. Panni sporchi che non si lavano in casa ma che diventano bandiere da sventolare, inni programmatici: «All’arte si deve la vita». In fondo, tutto quel vissuto, quel bagaglio pesante impossibile da lasciare, sarà pure servito a qualcosa. A fare un film. E invece no. Nulla è più importante ed effimero che vivere. Neanche un film che resta (o forse no). Alla vita si deve dunque la vita 

Spazio Alfieri

da mercoledì 1 giugno ore 21.15 

Marcel!
un film di Jasmine Trinca 

con Alba Rohrwacher, Maayane Conti Giovanna Ralli, Umberto Orsini, Dario Cantarelli  e con Valentina Cervi 

con la partecipazione di Valeria Golino e di Giuseppe Cederna
Info tel.055 53 20 840 – www.spazioalfieri.it  – intero € 8,00 – ridotto € 6,00

Lascia un commento