Tutto pronto per Operabarga 2019 e Pianobarga. Il 27 e 28 luglio apertura con “Catone in Utica” di Antonio Vivaldi su libretto di Metastasio. Dirige Federico Maria Sardelli

Concerti e Lirica, Lucca

IMG_9290Operabarga, festival di ricerca, anima ogni anno uno degli angoli più fascinosi e remoti d’Italia. Barga, luogo caro a Pascoli e a grandi pittori come Lori e Nomellini. Noto per le scelte difficili per la loro rarità quest’anno rinnova una tradizione legata alla qualità ed alla ricerca riproponendo Catone in Utica, terz’ultima opera di Antonio Vivaldi (Verona 1737), su libretto di Pietro Metastasio. Mentore dell‘operazione Federico Maria Sardelli (foto sopra il titolo), il quale dirigerà l‘esecuzione concertante il 27 e 28 luglio.

IMG_9286

 

 

Il maestro livornese pone il suo carisma a capo di un gruppo di artisti che si annuncia di alta qualità tanto in orchestra quanto fra i cantanti. Di particolare interesse anche le altre manifestazioni dedicate ai concerti ed alla danza.

All‘interno del cartellone (che complessivamente va dal 27 luglio al 6 agosto) trova ormai spazio da qualche anno anche Pianobarga, una rassegna curata da Roberto Prosseda e dedicata al pianoforte. Fra le manifestazioni di questa estate 2019, l‘eccezionale concerto per sei pianoforti che oltre a quella di Prosseda, vedrà la presenza di Valentina Lisitsa, Massimo Salotti, Gil Rae, Sarah Giannetti, Alexej Kuznetsoff, sotto la direzione di John Latham Koenig. In programma musiche di Johann Sebastian Bach, Steve Reich e conclusione trascinante con una trascrizione del Bolero di Ravel. L‘imperdibile concerto si terrà il 3 agosto, presso il Loggiato di Villa Oliva, a Lucca, frazione San Pancrazio.

Lascia un commento