“Raccontare Campiglia”, il 28 in piazza Mazzini presentazione della quarta edizione dell’antologia narrativa. Chi sono i venti autori dei racconti, letture a cura del Teatro dell’Aglio

Libri & Fumetti, Livorno

Venerdì 28 agosto 2020  alle 21.00 in piazza Mazzini a Campiglia Marittima L’Ente Valorizzazione Pro Loco e le edizioni Il Foglio presenteranno la quarta edizione dell’antologia narrativa “Raccontare Campiglia”.

Nata da un’idea di Umberto Bartoli, l’antologia è il risultato del concorso letterario che da quattro anni coinvolge scrittori esperti o alle prime armi, tutti spinti dall’amore per Campiglia marittima e dal desiderio di mettersi in gioco per raccontare il borgo e il suo territorio ciascuno dal proprio punto di vista. Concorso a tema libero, aperto a racconti inediti ispirati a fatti realmente accaduti o di pura immaginazione. Quest’anno sono 18 i racconti in concorso e 3 quelli presentati fuori concorso.

Negli anni è cresciuta la quantità, così come la qualità, che, a detta della giuria, in questo 2020 è la più alta delle quattro edizioni. Giuria composta da Fabio Canessa, Gordiano Lupi, Anna Maria Scaramuzzino e Umberto Bartoli, questi ultimi due anche curatori del libro e conduttori della serata. Dando uno sguardo al passato si rileva che la prima edizione, anno  2017, contò  15 partecipanti e un fuori concorso, la seconda, 2018,  15 partecipanti e un fuori concorso; la terza edizione, nel 2019, 16 partecipanti tutti in concorso.

Venerdì 28 agosto saranno presenti oltre alla giuria la sindaca Alberta Ticciati, il presidente dell’Evc Alberto Brogioni e naturalmente gli autori dei racconti che saranno fatti conoscere uno ad uno attraverso la lettura scenica di una sintesi curata dal Teatro dell’Aglio (lettori Delia Demma, Claudia Ridella, Fiorenza Rafanelli e Anselmo Nicolino) con l’accompagnamento musicale di Luigi Nasti al sassofono. Età dei concorrenti compresa tra i 23 e i 70 anni, eccoli, i venti autori e i relativi racconti, a partire dai tre fuori concorso: Anna Maria Scaramuzzino, Sogno di un pomeriggio di fine 800; Umberto Bartoli, Il vecchio Convento; Gordiano Lupi, Oggi non di si mangia, si fischia – Remake Di Aldo Zelli; in concorso: Rita Gallarate, Incontro a Campiglia; Luca Marconcini,  Affetti collaterali –  Parte III; Renato Nesi, La promessa del poeta; Antonella Giannarelli, La bottega di Domitilla; Anchise Tempestini,Non sei più tu; Luciana Grandi, La nuova vita; Barbara Balzarotti, Un gatto, una donna; Patrice Avella, Amissae Caritatis Campillia; Roberto Mosi, Una vacanza sicura e divertente; Vincenzo Trama, Metti caso una fiera del libro a Campiglia Marittima; Emilio Guardavilla, Il nero, il bianco e il blu; Carlo Saffioti, La coramella; Raffaele Basile, Napoleone & Terzo; Beatrice Bargiacchi,  E la loro unione crea il mondo; Francesca Lenzi, El Bechin; Chiara Pasquinelli, Qui e ora; Giulia Campinoti, Lo scarabeo oltre la Bifora; Chiara Cartei, Petronio.

Così dichiara l’ideatore e curatore Umberto Bartoli: “In un anno così difficoltoso per tutti e anche per la nostra associazione che ha dovuto riformulare se non annullare tutte le iniziative e gli eventi che erano in programma, rappresenta una bella soddisfazione Raccontare Campiglia, infatti per fortuna va in controtendenza e registra l’edizione migliore delle 4 finora realizzate. Che questo possa essere di auspicio per il futuro affinché il nostro concorso letterario possa davvero perdurare nel tempo”. 

Nelle foto: immagini dalle passate edizioni di “Racconare Campiglia”

 

Lascia un commento