Lido di Camaiore, “Un’ondata di Libri al Bagno Moby Dick”. Il 19 agosto (ore 19) presentazione del libro “Virus Veritas. Il lato grottesco della pandemia” (Mds Editore) scritto da 25 autori

Libri & Fumetti, Versilia

Terzo appuntamento con “Un’ondata di libri al Bagno Moby Dick” di Lido di Camaiore, mercoledì 19 agosto 2020 alle ore 19. Silvia Belli intervisterà gli autori del libro “Virus Veritas. Il lato grottesco della pandemia” (Mds Editore). Venticinque autori hanno raccolto l’invito a scrivere una storia di rigorosa fantasia per raccontare lo strano e unico tempo della pandemia, con il suo carico di distorsioni, paradossi, eccessi e contraddizioni, attraverso i filtri del comico, del satirico, del grottesco. Un’antologia di racconti leggeri, ma non superficiali, per alleviare ed esorcizzare una grande paura collettiva.

A seguire, per chi lo desidera sarà possibile degustare un’apericena nell’elegante cornice del bagno moby dick al costo di 10 euro. (necessaria la prenotazione al numero 3285461837 o tramite mail a info@mdseditore.it)  

Giunta alla settima edizione, la rassegna nasce con il fondamentale contributo della sezione Versilia dell’associazione Fidapa BPW e della socia Lucia Puccetti, che da vent’anni gestisce lo stabilimento balneare Moby Dick. 

Gli autori ci racconteranno le chiavi letterarie con cui hanno deciso di affrontare questa nuova avventura che può essere anche definita un instant book, ché la pandemia da Covid-19 deve, purtroppo, essere ancora coniugata al presente, eppure l’antologia edita da Mds, dal titolo “In Virus Veritas” non lo è davvero, o perlomeno non nel senso stretto del termine. Non raccoglie infatti memorie, ricordi, riflessioni, stralci di vita vissuta durante un evento epocale e inimmaginabile, ma al contrario novelle, invenzioni, lampi di fantasia in cui il verosimile contamina il vero, ora raccontando e ora distorcendo la realtà attraverso i filtri dell’ironia, della comicità, della satira. «La scelta che abbiamo fatto, insomma – dice Fabrizio Bartelloni, curatore, insieme a Silvia Belli del volume – è quella di ricercare il grottesco che s’annida e si nasconde in ogni evento, anche il più drammatico, e portarlo in primo piano, nella convinzione che riuscire a sorridere di ciò che ci spaventa, ci preoccupa o addirittura atterrisce sia una via non solo per alleggerirlo, ma anche per esorcizzarlo e renderlo, così, in qualche modo più accettabile.»

Nell’antologia sono stati coinvolti alcuni autori “storici” di MdS, come Sara Ficocelli, Vittorio Cotronei, Nicola Pera, Giovanni Vannozzi, Giulia Gennaro, Guido Genovesi e lo stesso Fabrizio Bartelloni, ma anche nuovi arrivati nel gruppo Mds, come Andrea Guglielmino e Paolo Zagari, Lorenzo Cantini, Valentina Rosselli, Caterina Iofrida, Simone Giusti, Viola Venanzini, Gabriele Santoni, David Paoli, Giulio Paolicchi, Marina Caterina Magnani, Enrico Pompeo, Chiara Novelli, Camilla Righetti, Simona Maresca.

 

Lascia un commento