Villa Trossi, arriva (il 18 agosto) Claudio Marmugi a 360° sul mondo com’è. Grandi domande, risposte poche… ma ci si può sempre ridere sopra

Livorno, Teatro e Danza

Martedì 18 agosto 2o20 alle ore 21.30 sul palco di Villa Trossi (Via Ravizza 76) si esibisce un Marmugi a 360° sul mondo com’è. In una sera sola grandi domande troveranno una risposta da chi siamo a dove stiamo andando, ma soprattutto perchè “non ci capisce più nulla su tutto!”. A questo forse non c’è soluzione, ma ci si può ridere sopra. (Sopra il titolo: immagine di Marmugi dal libro “Puoi esse’ di Parigi, puoi esse’ di New York ma tanto non sei di Livorno” – Editoriale Programma).

Claudio Marmugi (1973), livornese, è giornalista, attore, autore e regista. Laureato in Lettere Moderne all’Università di Pisa, è noto al grande pubblico per le sue attività nel mondo dello spettacolo e del giornalismo. Dal 1989 collabora col mensile di satira “Il Vernacoliere”, dal 2005 scrive per il quotidiano “Il Tirreno” e dal gennaio 2012 dirige l’inserto satirico del Tirreno “La Tracina – Il settimanale di satira pungente”. In parallelo, come comico/cabarettista, ha preso parte ha 3 edizioni di “Zelig Off” e una di “Zelig Circus” (negli anni 2004-2007).
Al cinema, ha partecipato ai film di Paolo Virzì “La prima cosa bella” e “La pazza gioia”, agli horror internazionali “Eaters” e “Zombie Massacre” di Boni & Ristori, ad “Aglien” di Andrea Camerini, alla serie di Sky Cinema “I delitti del BarLume” di Roan Johnson e alla fiction in 6 puntate “Romanzo famigliare” di Francesca Archibugi.
In Radio, ha partecipato a tre edizioni di “OttoVolante Live” su Radio 2, al “Deejay Time” di RadioDeejay (con Albertino) e altre svariate esperienze, tra radio locali e nazionali.
Ha pubblicato 6 libri umoristici (“Puoi esse’ di Parigi, puoi esse’ di New York ma tanto non sei di Livorno”, “Bevi di meno ponci”, “L’Italia è una Repubblica fondata sull’Happy Hour”, “Il sesso fra una risata e l’altra”, “Tutti i pinzi della Tracina” e “Cinemaialate”, quest’ultimo con Ettore Ferrini) e una “Storia di Livorno a fumetti” in coppia col disegnatore Tommaso Eppesteingher.
Scrive testi per il teatro, insegna recitazione e dirige commedie e cortometraggi.

Prenotazione con precedenza posti numerati al 338 5081221 – Ingresso Euro 10,00

Lascia un commento