Focus Skincare_SecondSkin

FRAGRANZE 2019 / 4. Focus sulla cura della pelle. Le nuove frontiere che arrivano dalla natura tra sieri anti-age, oli, super fruits, miele, linfa di betulla, bacche, prugne, tuorli d’uovo di struzzo

Firenze, Moda e Artigianato

Fragranze 209, in corso alla Stazione Leopolda di Firenze fino a domenica 15 settembre, presenta – in mezzo ai profumi artistici – anche un focus speciale sullo skincare, uno dei settori del mercato beauty in maggior crescita. Con una selezione di brand innovativi e novità pensate per un pubblico sempre più attento al benessere, di sé stesso e dell’ambiente, alla ricerca di trasparenza, autenticità, materie prime pure e un approccio eco-consapevole. L’haute couture del beauty corre veloce: frontiere, orizzonti, conquiste, approfondimenti. In scena una cosmetica altamente performante, selettiva e innovativa, fatta di estetica ma soprattutto di contenuti: dal siero anti-age di ultima generazione all’olio per il corpo a base di Super Fruits, saranno protagoniste a Fragranze tutte le novità per la cura della pelle dei brand più innovativi e green della scena mondiale. 

Tra i nomi ci sono marchi come: 3LAB, By Terry, Björk & Berries, Coola Suncare, Cinq Mondes, Ecooking, Edward Bess, Evidens de Beauté, Farmacia SS. Annunziata, Heinrich Barth, Henua, Hobe Pergh, Ingrid Millet, Insíum, Neal’s Yard Remedies, Novexpert, Nuori, Patyka, RéVive, Rivoli Geneve e Själ skincare.

Special participation: la proposta clean beauty di Muse&Heroine

Muse&Heroine, innovativa agenzia fondata da Janine Knizia, sarà per la prima volta in fiera con il suo portafoglio altamente selezionato dei migliori brand di clean beauty di nicchia di tutto il mondo. Qui alcuni dei prodotti che vengono presentati:

_Ipsum Best Skin Face and Body Oils, miscele organiche delicatamente bilanciate di oli vegetali ricchi di sostanze nutritive prodotte nell’entroterra verde di Byron Bay, Australia;

_ il Boundless Solid Oil di 8 faces, un olio speciale realizzato con Amla Berry, un Super Fruit ricco di vitamina C con il più alto valore antiossidante;

_ i bio-botanicals di JULISIS, le cui formule alchemiche utilizzano essenze floreali e cellule staminali botaniche, combinate con oro liquido, argento ed essenze di pietre preziose;

_le maschere di Activist, un’azienda di miele Mānuka, preziosissima risorsa della Nuova Zelanda, il cui obiettivo è quello di costruire un business sostenibile mentre si celebra il mestiere dell’apicoltura;

_il Plum Beauty Oil di Le Prunier, che aiuta a ripristinare, riempire e riequilibrare la pelle. La miscela brevettata di varietà di prugne è un’eccellente fonte di antiossidanti, polifenoli, acidi grassi e vitamine;

_le maschere di Radice Apothecary, brand italiano che da tre generazioni si affida alle antiche ricette e ingredienti italiani, come il rosmarino, la salvia, la lavanda toscana, l’elicriso italicum, il ginepro, il timo e l’erba di San Giovanni;

_gli oli naturali di Marine + Vine, ideati per la rigenerazione e il mantenimento della pelle, prodotti tra le spiagge di Los Angeles e le campagne del sud della Francia;

_i sieri di UBUNA Beauty, alimentati dalla tecnologia naturale AntiBody Technology che utilizza, attraverso un processo completamente umano e sostenibile che non danneggia in alcun modo l’animale, i tuorli d’uovo non fecondati dello struzzo;

_i trattamenti premium di Henua, formulati con principi attivi nordici come la linfa di betulla, che ottengono la loro forza dai migliori naturals come le bacche e gli estratti vegetali.

Il talk: COME UNA SECONDA PELLE / Skincare: obiettivo pelle perfetta per uomini e donne

L’evoluzione dello skincare sarà anche l’argomento portante di uno speciale talk, in cui esperti e protagonisti del settore discuteranno sul concetto di “second skin”. L’haute couture del beauty corre veloce: frontiere, orizzonti, conquiste, approfondimenti. Una cosmetica altamente performante, selettiva e innovativa, fatta di estetica ma soprattutto di contenuti. Con la partecipazione del Professor Stefano Manfredini dell’Università di Ferrara.

Con la partecipazione di: Stefano Manfredini (Professore di Chimica Farmaceutica e Tossicologia dell’Università di Ferrara), Janine Knizia (fondatrice di Muse&Heroine), Paola Malaspina (fondatrice e Ceo di The Beautyaholics Shop), Fabia Di Drusco (managing feature editor de L’Officiel Homme) e Michela Motta (caporedattore beauty di Elle).

Sabato 14 settembre – ore 14.00

Spazio Conferenze, Stazione Leopolda

Lascia un commento