Focus sul repertorio operistico italiano e internazionale: a Bologna (PalaDozza) una serata di gala con il tenore Jonas Kaufmann, il mezzosoprano Clémentine Margaine e il direttore Asher Fisch che dirige l’Orchestra del TCBO. Appuntamento il 25 ottobre alle 20.30

Concerti e Lirica

Una serata di gala dedicata al grande repertorio operistico italiano e internazionale con uno dei tenori più richiesti e apprezzati al mondo: è ciò che il Teatro Comunale di Bologna propone domenica 25 ottobre 2020 alle 20.30 al PalaDozza. Protagonista il grande tenore tedesco Jonas Kaufmann, atteso per il debutto con l’Orchestra del Comunale diretta dall’israeliano Asher Fisch. L’artista, che in autunno ha in uscita tre nuovi album con Sony Classical, arriverà al palazzo dello sport di Piazza Azzarita dopo due concerti al Teatro alla Scala questa settimana; inoltre, terrà una masterclass con i giovani talenti della Scuola dell’Opera del TCBO venerdì 23 ottobre.

Jonas Kaufmann, Munich, for Sony Classics (Gregor Hohenberg)

Ospite accanto al tenore, in sostituzione della prevista Anita Rachvelishvili, il mezzosoprano francese Clémentine Margaine (foto sopra il titolo, ph. Dario Costa), per la prima volta a Bologna. La cantante è balzata agli onori della cronaca per il suo debutto al Metropolitan di New York nella Carmen di Georges Bizet nel 2017, diretta in quell’occasione proprio da Asher Fisch. Carmen è anche l’opera che l’ha vista al fianco di Jonas Kaufmann alla Staatsoper di Amburgo nel 2019; e sarà il celebre duetto “C’est toi!… C’est moi!…”, tratto dall’opéra-comique, a chiudere il concerto bolognese.

Asher Fisch (ph. Nik Babic))

Il programma presenta arie del repertorio verista italiano come “Cielo e Mar” dalla Gioconda di Amilcare Ponchielli, l’ “Improvviso” dall’Andrea Chénier di Umberto Giordano e “Mamma, quel vino è generoso” dalla Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, interpretate da Kaufmann, e ancora “Acerba voluttà” dall’Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea cantata dalla Margaine. Il tenore propone inoltre “La vita è inferno all’infelice” da La forza del destino di Giuseppe Verdi e “Rachel, quand du Seigneur” da La Juive di Jacques Halévy, mentre il mezzosoprano “Mon cœur s’ouvre à ta voix” da Samson et Dalila di Camille Saint-Saëns. I due canteranno poi “L’aborrita rivale… Già i sacerdoti adunansi” dall’Aida di Verdi.

L’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Asher Fisch offrirà anche alcune celebri pagine sinfoniche come l’Ouverture da La forza del destino di Verdi, l’Intermezzo dal terzo atto della Manon Lescaut di Puccini e l’Intermezzo sinfonico dalla Cavalleria rusticana di Mascagni, il Baccanale da Samson et Dalila di Saint-Saëns e infine l’Aragonaise dalla Carmen di Bizet.

Presenting partner dell’evento sono Alfasigma, Illumia e Marchesini Group.

  • I biglietti, da 150 a 30 euro (Under30), sono in vendita presso la biglietteria dell’Auditorium Manzoni di Via de’ Monari, 1/2 (dal martedì al venerdì dalle 12.00 alle 18.00 e il sabato dalle 11.00 alle 15.00) e online su www.tcbo.it

Lascia un commento