Gennaro Cannavacciuolo 2

Fine settimana a teatro: il 22 novembre “Ballata d’autunno” apre la rassegna Resi_Dance a Lastra a Signa. Al Politeama Pratese c’è Gennaro Cannavacciuolo con “Allegra era la vedova?”

Firenze, Prato, Teatro e Danza

*****LASTRA A SIGNA, PRIMO APPUNTAMENTO CON LA RASSEGNA RESI_DANCE

Venerdì 22 novembre 2019 al Teatro delle Arti di Lastra a Signa primo appuntamento della rassegna di danza Resi_Dance, a cura della Compagnia Simona Bucci: a tagliare il nastro è “Ballata d’autunno”, spettacolo di circo-danza di Teatro nelle Foglie in cui si mescolano la forza del circo, la poesia del teatro di figura e l’improvvisazione del teatro di strada. Di e con Marta Finazzi e Nicolas Benincasa, regia El Niño del Retrete.

Ballata d autunno pic

Vi è mai capitato di fare un sogno bellissimo, nitido, pieno di dettagli? Poi vi svegliate e… puf scomparso, non lo ricordate più. Dove è andato a finire? Dove vanno a finire i ricordi che dimentichiamo? Esiste una scatola dove vengono racchiusi, in attesa del momento giusto per tornarci in mente?

“Ballata d’autunno” è una favola moderna che unisce teatro d’ombre, danza e clownerie, veicolati dal linguaggio universale del corpo, dello sguardo e delle ombre.

  • Biglietti 15/13/8 euro, riduzioni per per over 65, under 26, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso. Promozione speciale per famiglie (2 adulti e 1 bambino 25 euro). Prevendite online su www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscanawww.boxofficetoscana.it/punti-vendita, compresa la Coop di Lastra a Signa.  
  • Per chi lo desidera, la sera dello spettacolo dalle 19.45, c’è l’aperitivo teatrale, con buffet e drink 6 euro (prenotazione consigliata entro il giorno precedente lo spettacolo – 055 8720058 – 331 9002510 teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com). Come di consueto, è disponibile su prenotazione un servizio navetta che collega il teatro al capolinea Villa Costanza della tramvia.

Biglietti
Intero 15 euro
Ridotto 13 euro per over 65, soci Coop, soci BCC, soci Biblioteca Comunale e Amici del Museo Caruso
Ridotto 8 euro fino a 26 anni
Promozione speciale per famiglie (2 adulti e 1 bambino 25 euro)

Info, prevendite e prenotazioni
Teatro delle Arti – viale Matteotti 5/8, Lastra a Signa
Tel. 055 8720058 – 331 9002510 teatrodellearti.lastraasigna.fi@gmail.com
promozione@tparte.itwww.tparte.it
Prevendite online su www.ticketone.it e nei punti vendita dei circuiti Boxoffice Toscana www.boxofficetoscana.it/punti-vendita e Ticketone (tel. 892.101) compresa Coop Lastra a Signa.  Presso il teatro delle Arti dal lun al ven 10-14 mart giov ven anche 14-17. La sera di spettacolo dalle 19.00. 2019 

*****ALLEGRA ERA LA VEDOVA? CANNAVACCIUOLO AL POLITEAMA PRATESE

Prosegue, sabato 23 novembre 2019 (ore 21.00) e domenica 24 novembre (ore 16.00), la stagione teatrale appena inaugurata. Ad andare in scena sarà lo spettacolo dal titolo Allegra era la vedova? rappresentato per la prima volta nel 2005, a Cividale del Friuli, ottenendo grandi consensi, ma rimasto poi in un “cassetto” per 12 lunghi anni. Oggi, ripreso con il sottotitolo One-man-show per una miliardaria, rivisita lo spirito dell’operetta in modo assolutamente originale, tramite la La Vedova Allegra di Lehàr. Un capriccio scenico interpretato da un versatilissimo attore e cantante della scena italiana, Gennaro Cannavacciuolo, che interpreta i personaggi simbolo della Vedova Allegra (il conte Danilo, Hanna Glawari, il Njegus, Valentienne, Barone Zeta), alternando sapientemente momenti comici, sentimentali e drammatici.

Gennaro Cannavacciuolo

Il narratore, Louis Treumann, primo Danilo Danilowich nel 1905 e prediletto di Lehàr, ci conduce in questo viaggio storico tramite le arie più famose del mondo operettistico: attraversa il ‘900, rievocando la Belle Époque, la prima Guerra mondiale, gli anni Venti, sino all’inferno della deportazione, suo ultimo viaggio. Il protagonista, prima di un epilogo negli anni più cupi della Germania nazista, rievoca e ripercorre non solo i propri successi, ma la fortuna stessa dell’operetta viennese e del “mondo di ieri” prossimo allo sfacelo.

Uno spettacolo di indiscutibile virtuosismo, tratto da un testo inedito ritrovato nell’archivio di un teatro lirico del nord Italia, e che viene eseguito in una riduzione musicale con un trio di formazione classica.

Gennaro Cannavacciuolo(nella foto sopra a destra e sopra il titolo) è un attore, cantante e fantasista italiano. Scopre il teatro all’età di 8 anni e a 18 riesce a farsi notare da Eduardo De Filippo che, per cinque anni, sino alla sua morte, lo prende sotto la sua ala. Per i critici più esigenti del settore, Gennaro Cannavacciuolo è sinonimo di talento, di classe, di eclettismo e di fantasia insuperabili, uno degli ultimi eredi della grande scuola teatrale-attoriale legata ad Eduardo, che lo rende capace di affrontare il comico, il tragico, la rivista, il cabaret con uno stile inconfondibile. Nel 2018 ricopre un ruolo da co-protagonista in una serie internazionale, The Clash of Future, per la regia di Jan Peter. Cannavacciuolo ha vinto numerosi premi fra cui, nel 2005 e 2009, il Premio ETI Olimpici del Teatro. www.gennarocannavacciuolo.com

 Prezzi biglietti /Da 18 a 22 euro, previste riduzioni. Riduzione su richiesta: over 65 – associazioni culturali e Cral (minimo 15 abbonamenti o biglietti); non si effettuano riduzioni per le rappresentazioni del sabato. Orario della biglietteria: dal martedì al sabato dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 17,00 alle 19,30; mezz’ora prima dell’orario d’inizio dei singoli spettacoli.

Giorno di chiusura: lunedì salvo spettacoli in programmazione.

Per informazioni e prevendita: Teatro Politeama Pratese

Via G. Garibaldi 33 – PRATO | Tel. 0574 603758

 e-mail: teatro@politeamapratese.comwww.politeamapratese.com

 

Lascia un commento