Casole d’Elsa: ritorna il “Praesepivm” con 350 fra attori e comparse su una superficie di 30mila metri quadrati. 30 scene in contemporanea e il pubblico che si “immerge” nella rappresentazione (sei date fra dicembre 2019 e gennaio 2020)

Focus, Siena

A due anni di distanza dal suo debutto, verrà presentata ufficialmente la nuova edizione di “Praesepivm”. Il primo e più grande spettacolo open air dedicato alla Natività con cadenza biennale. L’appuntamento è lunedì 25 novembre 2019 alle 18 nella Sala Congressi di Via Casolani 32 a Casole D’Elsa (Siena) dove verranno illustrate le linee di marketing territoriale associate ad un evento di caratura nazionale quale è “Praesepivm”, in programma tra fine dicembre 2019 e inizio gennaio 2020. 

Praesepivm 2017 Foto Matteo Bracali e Laboratorio Dondoli (1) schiavi

La presentazione avrà luogo in seno all’incontro “Casole d’Elsa, un Paese tra innovazione, sviluppo e turismo”. Interverranno, Andrea Pieragnoli, Sindaco di Casole d’Elsa, Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regione Toscana, Paolo Campinoti, Presidente Confindustria Toscana Sud, Giordano Malevolti, Presidente Associazione Culturale CasoleEventi che cura l’iniziativa insieme al Comune di Casole. (Foto di Matteo Bracali e Laboratorio Dondoli).

“Praesepivm”, si svolgerà nel centro storico di Casole D’Elsa il 26/28/29 dicembre 2019 e il 1/5/6 gennaio 2020. Con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Casole D’Elsa. Una rappresentazione teatrale non stop all’aria aperta dalle 15,00 alle 19,00 che vede il paese trasformarsi diventando metà palcoscenico e metà dietro le quinte. Per la regia di Luciana Calamassi. 

Una proposta che nei numeri ha uno dei suoi punti di forza. Ci saranno 350 tra attori e comparse che vestiranno circa 400 costumi realizzati interamente a mano. Il tutto sarà distribuito su una superficie di 30.000 metri quadrati. Ben 30 scene si svolgeranno in contemporanea, sia quelle classiche della natività che la riproduzione 1:1, quindi in dimensioni originali, di un vero e proprio villaggio dell’epoca. Ci saranno 100 animali vivi tra cui, cammelli, asini, pecore, galline e tanto altro. Il cibo sarà tutto vero e cucinato tutto sul momento. Ci sarà frutta fresca in grande quantità ad arricchire i banchetti. Il percorso completo riservato agli spettatori è di un chilometro e si snoda per le vie del centro storico di Casole D’Elsa. Per mettere in moto questa immensa macchina è prevista una squadra di 60 tecnici (tutti volontari abitanti del paese) che cureranno l’allestimento e garantiranno il funzionamento di tutto durante lo svolgimento della rappresentazione. 

In “Praesepivm” il pubblico avrà la possibilità di essere parte integrante delle scene stesse perché potrà attraversarle completamente senza dover però interagire con niente e nessuno. Uno spettacolo dove non c’è platea ma solo palcoscenico. Sito web: www.casoleventi.it.

Lascia un commento