Banditaliana fa tappa alla Fortezza Santa Barbara per il Pistoia TEATRO Festival. Riccardo Tesi e gli altri musicisti festeggiano 25 anni di carriera e il nuovo album “Argento”

Musica, Pistoia

Dopo il lungo e acclamato tour in Australia e prima di prendere di nuovo il volo in giro per l’Europa, Banditaliana (sopra alt itolo, ph. Fabrizio Carollo) fa tappa alla cinquecentesca Fortezza di Santa Barbara di Pistoia, mercoledì 3 luglio 2019 (ore 21.30),nell’ambito del Pistoia TEATRO Festival,per festeggiare con i propri concittadini i 25 anni di carriera e presentare il nuovo album Argento, uscito per l’etichetta Visage Music: un ventaglio di nuove canzoni e composizioni strumentali che profumano di Mar Mediterrano, da sempre fonte di ispirazione per una musica senza frontiere, dove tradizione e innovazione si fondono e si confondono. Composizioni originali, virtuosismi strumentali, preziosi incastri ritmici ed arrangiamenti raffinati costituiscono la cifra stilistica del gruppo che, con la sua musica fresca e solare, ha incantato le platee dei più importanti folk and world festival mondiali.

Una serata speciale, realizzata in collaborazione con UNICOOP FIRENZE – Sezione Soci Pistoia, che destinerà l’incasso ad un progetto per la città di Pistoia. 

Il quartetto (Riccardo Tesi organetto diatonico, Maurizio Geri chitarra e voce, Claudio Carboni sax, Gigi Biolcati percussioni, voce, GGtarra),  nato nel 1992 da una felice intuizione di Riccardo Tesi, è  ormai  uno dei gruppi italiani di world music più noti a livello internazionale. 

loc Pistoia TEATRO Festival – Teatri di Confine 2019

Artefice della riscoperta dell’organetto diatonico in Italia,  Riccardo Tesi ha rivoluzionato l’immagine ed il vocabolario di questo strumento popolare forzando i ristretti confini della musica etnica per inserirlo in ambito jazz e cantautorale (Tesi è stato l’organettista di Ivano Fossati, Gianmaria Testa e di Fabrizio De Andrè nel suo ultimo “Anime Salve”). Fin dal suo esordio nel 1992, sono elementi portanti della band Maurizio Geri voce solista e chitarrista funambolico, il cui stile fonde le tematiche legate alla musica mediterranea con l’improvvisazione swing-manouche, Claudio Carboni sassofonista dotato di un fraseggio secco e preciso, cresciuto nella migliore tradizione del liscio e, dal 2010, Gigi “FastFoot” Biolcati, il percussionista scalzo che aggiunge il suo personalissimo groove alla musica di Banditaliana.

Tra i numerosi ospiti che hanno partecipato al disco: la tromba di Paolo Fresu (in un sentito omaggio a Gianmaria Testa), il bouzouki di Mauro Pagani, le voci delle donne di Bella Ciao (Elena Ledda, Lucilla Galeazzi, Ginevra Di Marco e Luisa Cottifogli), il piano elettrico di Francesco Magnelli, la txalaparta basca di Kepa Junkera, lo tsouras di Andrea Salvadori e il vibrafono di Ettore Bonafè, hanno contribuito a impreziosire le tracce dell’album. Le linee di basso sono state assicurate da Mirco Capecchi, Nicola Vernuccio e Silvano Lobina. Oltre a loro, il virtuoso dei tamburi a cornice Andrea Piccioni ha arricchito ed integrato la sezione percussiva. 

Il Pistoia TEATRO Festival è promosso da Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, con il sostegno di Unicoop Firenze e la collaborazione del Polo Museale della Toscana. 

Posto unico non numerato: 10,00 euro 

Info e prevendite: Biglietteria Teatro Manzoni Pistoia 0573 991609 – 27112 on line su www.teatridipistoia.it 

pistoiateatrofestival.itteatridipistoia.it 

 

Lascia un commento