Estate al Caffè Letterario Le Murate: libri e non solo. Gli appuntamenti dall’8 al 12 settembre

Continua anche in settembre la programmazione dal vivo dell’«Estate al Caffè Letterario» presso il Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate 1, Firenze; ingresso libero), dove si può fruire, oltre del consueto servizio bar e ristorante, di una programmazione regolare, curata da Enzo Mileo e Domenico Frascà, di eventi tardo-pomeridiani e serali all’aperto: presentazioni di libri, concerti, spettacoli di danza. Le presentazioni di libri e nuovi numeri di importanti riviste saranno di norma tre alla settimana.

Mercoledì 8 settembre ore 18 2021 / Presentazione libro L’uomo in nero di Lorenzo Monti (Edizioni Atelier). L’autore dialogherà con Andrea Pellegrini. Un killer inflessibile, un uomo distrutto dall’assassinio della moglie e la vendetta come scelta obbligata e non negoziabile. Un noir sul dolore lancinante, sulla felicità perduta, sulla rabbia inestinguibile ma, soprattutto, sulla solitudine opprimente di chi ha scommesso tutto su una persona, e ha perso. Sempre mercoledì 8, dalle 20.30, City Center Extremist dj set.

Gli eventi di «Estate al Caffè Letterario» sono tutti a ingresso libero, ma nel rispetto della normativa anti-covid, a capienza limitata: è dunque caldamente consigliata la prenotazione, per telefono allo 055 9360738, per mail a caffeletterariofirenze.info@gmail.com (attendere risposta) o via WhatsApp al 333 1863521.

Prossimi eventi

Giovedì 9 settembre ore 18 Presentazione di Binari di Fabio Bertino e Bologna Istanbul in treno di Lorenzo Pini e Andrea Orlando (Youcanprint Pod e Meteotrip), a cura di Libreria on the road.

Giovedì 9 settembre ore 18.30 nell’ambito della Settimana Lucana La Settimana Lucana si tinge di rosa ed entra nel vivo della programmazione con un doppio evento tutto al femminile, tra letteratura, musica e teatro. Una maratona culturale per celebrare il sommo poeta nell’anno Dantesco, attraverso l’eterno femminino della Divina Commedia con approfondimenti specifici nelle figure di Beatrice Portinari, Francesca da Rimini, Pia de’ Tolomei a cura di Riccardo Starnotti, e le storie d’amore e di morte della poetessa Isabella Morra (1520-1545) ed altri poeti lucani, narrate e musicate con maestria dall’artista poliedrico lucano Erminio Truncellito. Ingresso agli spettacoli gratuito e possibilità di prenotarsi per l’ aperitivo. Ore 18:30 Le donne della commedia di Riccardo Starnotti; ore 21 Versi e ballate senza tempo di e con Erminio Truncellito.

Venerdì 10 settembre ore 21 «E prima San Frediano gl’era un fiore…». Canzoni toscane e fiorentine di sempre con Lisetta Luchini (voce e chitarra) e Marta Marini al mandolino. Uno spettacolo allegro in forma di recital sulle note di un magico mandolino e una chitarra, cioè si tratta di un viaggio attraverso le più’ belle melodie e canzoni dedicate a Firenze o che a Firenze sono state cantate nei vicoli e nelle piazze dal popolo. Inoltre un omaggio doveroso ai più grandi autori ed interpreti fiorentini da Spadaro fino ad oggi. Lisetta Luchini, attrice ed interprete di musica popolare toscana, ricercatrice, chitarrista, cantastorie (iscritta all’AICA ass. italiana cantastorie “Lorenzo De Antiqis”), autrice di canzoni e musiche per il teatro, fondatrice insieme ad illustri studiosi, storici, etnomusicologi, del Centro Studi Tradizioni Popolari di Firenze di cui cura la parte musicale per la rivista Toscana Folk, organo del Centro stesso. Canta tutto il repertorio “classico” toscano dalle canzoni narrative alle ballate, serenate, stornelli etc., fino a Spadaro ed altri autori toscani, oltre alle sue nuove ballate. Scrive le proprie “storie” su temi attuali che continuano la tradizione dei cantastorie toscani. Si adopra, dal 1990, per la conservazione, diffusione, evoluzione della musica di tradizione popolare toscana svolgendo una intensa attivita’ di solista e ricercatrice. Si esibisce in varie formazioni strumentali, nei più importanti teatri, eventi e raduni regionali e nazionali.

Sabato 11 settembre ore 21 Crawlspace. Una giovane band che esegue cover di pezzi rock classici (Beatles, Guns N Roses, Deep purple ecc..), ma anche singoli di propria composizione di genere alternative rock / dance rock.

Lascia un commento