1° maggio 2019, festa del lavoro. Giorno di riflessione, ma anche di speranza. L’evento clou: il “concertone” in diretta tv da Roma

Focus

Un giorno di festa, ma anche e soprattutto di riflessione, specialmente in questi tempi non proprio positivi dal punto di vista dell’economia, con la cronica mancanza di lavoro e la disoccupazione che incalza. Sono tempi difficili ma il 1° maggio, anche in questo 2019, resta comunque una data importante perché serve a concentrare l’attenzione sul mondo del lavoro nella speranza che il futuro, con l’impegno di tutti, possa essere più generoso. Riflessione e festa, quindi. Con le tradizionali scampagnate, ma anche con dibattiti e momenti culturali. Come sempre uno degli eventi clou della giornata (in diretta su Raitre dalle 15) sarà il Concertone del 1° maggio da Roma, organizzato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil. Il palco sarà come sempre in piazza San Giovanni, dove presenteranno la lunga maratona musicale Ambra Angiolini e Lodo Guenzi di Lo Stato Sociale. 

A tutti i lavoratori e non solo a loro, un augurio di speranza.

Lascia un commento