Uovo alla Pop e la mostra “Nature has Nature”. Le incursioni urbane notturne degli artisti, anche con l’omaggio a Zeb (di cui non si hanno più notizie dal 2008) firmato da Bibbito nel quartiere della Venezia

Arte, Livorno

Il conto alla rovescia per l’inaugurazione della mostra collettiva “Nature has Nature”, fissato per sabato 20 giugno 2020 alle 18.30 presso la galleria Uovo alla Pop a Livorno, è scandito dalle incursioni urbane notturne dei suoi protagonisti. L’omaggio a Zeb firmato dallo street artist emiliano Bibbito è comparso su un muro del quartiere Venezia: una figura stilizzata, la scritta “Parlo sempre coi muri” e la firma Zeb (foto sopra il titolo), tanto che alcuni hanno pensato al clamoroso ritorno dell’artista livornese (al secolo David Fedi) di cui dal 2008 non si hanno più notizie.

Lediesis, Martin Luther King

In realtà è uno dei vari omaggi che anticipano la mostra con cui Uovo alla Pop riapre ufficialmente al pubblico. Lo ha fatto anche Lediesis, collettivo fiorentino che ha lasciato il suo segno con le sue Supergirl, comparse sui muri del centro scatenando una sorta di caccia al tesoro in cerca di volti come Frida Khalo, Madonna, Guggenheim, ma anche una Madonna e Martin Luther King; tutti con la “S” sul petto e l’occhiolino rivolto al pubblico di un’autentica galleria a cielo aperto. Un progetto esploso in tutta Italia e approdato anche a Livorno, che così amplia gli orizzonti dei suoi street art tour, altra creazione partorita dalle menti di Giulia Bernini, Valeria Aretusi, Viola Barbara e Libera Capezzone, le 4 fondatrici di Uovo alla Pop. La galleria sugli Scali delle Cantine 36/38 è pronta a tornare ad accogliere il pubblico, con un evento a ingresso gratuito che durerà fino al 20 settembre.

Lediesis, Una nuova Eva

Rispettando tutte le misure di sicurezza legate all’emergenza Covid-19, si entrerà uno alla volta e, dopo l’inaugurazione di sabato 20 giugno (dalle 18.30 alle 22.30), sarà possibile visitare la mostra “Nature has Nature” ogni sabato pomeriggio e anche gli altri giorni della settimana, solo su prenotazione e con accesso libero.

Random Guy, per per Nature has Nature

Pensata come un’immersione riflessiva sul tema della natura nel 2020, durante il lockdown, dopo averla sfruttata e usata, durante il silenzio del mondo, “Nature hasn Nature” ha chiamato ben 32 artisti italiani e non solo a rispondere a un quesito preciso durante il lockdown: cosa starà facendo la natura senza di te? Dipingila. Così Uovo alla Pop lancia un manifesto e un messaggio etico per non dimenticare e perché si possa vivere la fase 3 un po’ cambiati, sperando in meglio. Mentre non si escludono nuove incursioni urbane, alcuni degli artisti coinvolti saranno presenti all’inaugurazione e si muoveranno in incognito, mantenendo il segreto sulla loro reale identità. Anche questo fa parte della street art. Ci saranno nomi di rilievo nazionale e internazionale: Clet, l’artista dei segnali stradali, di cui si ricorda il contributo alla raccolta fondi per l’alluvione che colpì Livorno nel 2017 e il cartello “mani-cuore” creato ad hoc per Uovo alla Pop. El rey de la Ruina viene dalla Spagna ed è lo street artist più famoso della capitale iberica; dipinge sulla strada dal 2000, anche se in tutto questo tempo ha avuto diversi alias. Libertà e Oblo creature oltre a essere due delle fondatrici di Uovo alla Pop sono anche artiste visive. Libertà è una pittrice e artista eclettica, disegnatrice, scenografa e street artist che lavora su piccola e grande scala mantenendo il suo stile primitivo, poetico e istintivo che ha lasciato come marchio sul tetto del mercato di Livorno con una grande acciuga. Oblo Creature è una grafica e designer famosa per il suo stile unico che è diventato un marchio dalla base grafica pungente ed essenziale. Blub L’arte sa nuotare,  street artist fiorentino/a, che negli ultimi anni sta acquistando sempre più notorietà grazie ai suoi murales che rappresentano alcune delle opere d’arte più conosciute sommerse dall’acqua. Random Guy, giovane venticinquenne lucchese, colpisce nel più completo anonimato. Stencil o bomboletta, tocca con le sue opere dei temi sensibili e di attualità. Non a caso, l’ultimo lavoro ha avuto come tema la “famiglia tradizionale” e raffigura gli ex ministri Salvini e Fontana con in braccio un bellissimo bimbo africano. C0110, lo street artist padovano che  vive a Cadoneghe, ed è entrato a far parte della collezione privata Sgarbi. Eclettico e sperimentatore, ama dipingere e misurarsi con strumenti e materiali non canonici, come il caffè. Poi ci sono alcuni nuovi artisti come Undeterred, il nuovo poster artists di Napoli, e Merioone (lo street artist dell’invasione di Fishes, dallo stile unico e old school), oppure Jerico, artista filippino che vive a Roma, sperimentatore della frammentazione della natura. Ecco l’elenco completo dei 32 artisti diNature has Nature”: Ache77, Autoritratto, Bibbito Sbit.Jpeg, Blub L’arte sa nuotare, Nicola Buttari, C0110, Carla Bru, Andrea Casciu, Martino Chiti, Clet, Demetrio Di Grado, ELFO, Exit Enter, Merioone, Jerico, Lediesis, Libertà, Ligama, Luchadora, Mono_Graff, Oblo, Barbara Oizmud, Pomo, Random Guy, Valentina Restivo, Francesco Ripoli, Michael Rotondi,  El Rey de la Ruina, Sick Boy, Undeterred, Urbansolid, Vantees.

Da sinistra Uovo alla Pop: Giulia Bernini, Viola Barbara, Libera Capezzone e Valeria Aretus

 

Tutte le opere originali realizzate per il tema della mostra “Nature has Nature”, una per ogni artista, saranno in vendita. Inoltre, sarà possibile acquistare anche le stampe fine art a tiratura limitata. Opere in vendita online al seguente link: https://uovoallapop.bigcartel.com/products. Per tutte le info si può seguire l’evento Facebook “Nature has Nature – collective Show – la vera mostra”, oppure rivolgersi a: uovoallapop@gmail.com  – tel. 3805270947. 

UOVO ALLA POP

Scali delle Cantine 36/38 – 57122 Livorno – uovoallapop@gmail.com  – tel. 3805270947

 

Lascia un commento