Ultimo dell’anno in giallo con “Odore di chiuso” tratto dal romanzo di Marco Malvaldi. In scena dal 31 dicembre (con brindisi di mezzanotte) fino al 6 gennaio 2020

Firenze, Teatro e Danza

Ultimo dell’anno in “giallo” al Teatro di Rifredi dove martedì 31 dicembre 2019 alle ore 22 (spettacolo con brindisi) debutta “Odore di chiuso” tratto dal romanzo di Marco Malvaldi  e adattato per la scena da Angelo Savelli. La regia è firmata da Andrea Bruno Savelli, che è anche interprete insieme a Sergio Forconi (foto sopra il titolo), Andrea Kaemmerle, Amerigo Fontani, Diletta Oculisti, Filippo Rak, Pietro Venè, Raffaella Afeltra. La programmazione prosegue poi fino al 6 gennaio 2020 – gli opterai: 31 dicembre 2019 ore 22, 1 e 6 gennaio 2020 ore 18, feriali ore 21, 5 gennaio ore 16.30).

  • Accantonata per il momento l’improbabile squadra investigativa dei vecchietti del BarLume, Malvaldi si dedica al classico giallo ottocentesco con tutti i suoi ingredienti: un castello nei pressi di Bolgheri, nella Maremma livornese tanto amata dal Carducci, una nobile famiglia, quella del barone Bonaiuti, dedita al nulla e ignara della propria decadenza, una numerosa servitù, una battuta di caccia organizzata per il fine settimana con due ospiti illustri uno dei quali è il gastronomo Pellegrino Artusi, già celebre per il suo ricettario romanzato “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” nonché accanito lettore  delle avventure di Sherlock Holmes.

Due avvenimenti turberanno la quiete del fine settimana: il ritrovamento del cadavere del maggiordomo Teodoro, trovato in cantina con la porta misteriosamente chiusa dall’interno, e la schioppettata, fortunatamente senza troppi danni, inferta al barone Bonaiuti.

Nel caos generale Pellegrino Artusi si trova costretto, suo malgrado, a prendere in mano la situazione improvvisandosi investigatore; grazie al suo acume naturale e le letture di Sir Conan Doyle,  metterà il delegato di polizia sulla strada giusta per la risoluzione del caso.

“Odore di chiuso” è l’ennesimo esempio dell’originale mondo di Malvaldi in cui ritroviamo il suo stretto legame con la toscanità, l’ironia, il gusto per l’intrigo e la battuta tagliente che caratterizzano la sua scrittura che si adatta perfettamente al teatro. Così tra ricette, tentati omicidi e omicidi riusciti si ride molto di un mondo che non esiste più.

PER INFORMAZIONI 055/422.03.61 –  www.toscanateatro.it 

PREZZI Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00 

Ingresso 31 dicembre (spettacolo con brindisi) intero € 40,00 – ridotto under 14 € 28,50

PUNTI VENDITA

Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16:00 – 19:00) | biglietteria@toscanateatro.it

Nei Circuiti BoxOfficeToscana e Ticketone | On line www.boxofficetoscana.it – www.ticketone.it

Teatro di Rifredi via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze tel. 055/422.03.61

Lascia un commento