pietro-gori

Omaggio a Pietro Gori: a Rosignano Marittimo visita al Fondo che custodisce 800 libri e altri cimeli appartenuti all’anarchico autore di “Addio a Lugano”, poi uno spettacolo teatrale

Focus, Livorno

Il Comune di Rosignano Marittimo in collaborazione con Anpi organizza l’iniziativa “Discorsi da osteria…è arrivato Pietro Gori”, uno spettacolo di scena domenica 24 marzo 2019 ore 17,30 alla sala Don Nardini di Rosignano Marittimo (via dei Lavoratori, 21a), preceduto dalla visita guidata al Fondo Pietro Gori. Si tratta di un omaggio all’anarchico originario di Rosignano, con la suggestiva messinscena del “Troppolavoro ferroviario”, regia di Andrea Bifulco, e con la partecipazione del Coro partigiano di Anpi diretto da Giorgio Regalli, che interpreta le canzoni di Gori. Il difensore della libertà, sepolto nel cimitero di Rosignano Marittimo, viene evocato  attraverso la sua vita avventurosa, le canzoni e le composizioni poetiche che ancora restano impresse nell’immaginario collettivo, come la celebre “Addio a Lugano”, gli inni e le ballate di matrice anarchica composte su musiche popolari. Molto materiale è raccolto nel libro “Viaggi ed avventure di Pietro Gori anarchico” di Tiziano Arrigoni, che comprende un dvd con i canti di Gori.

L’ingresso allo spettacolo è libero (per informazioni: Giovanni Marino, 349 7580773, e.mail m.giova@yahoo.it; Renzo Compagnoni, 328 7578937, e.mail r.compagnoni@live.it, Anpi, via della Costituzione, 2, Rosignano Solvay).

Nell’occasione è possibile visitare il Fondo Gori  presso il castello di Rosignano Marittimo (via del Castello, 22), che custodisce oltre ottocento volumi, tra i quali quelli della biblioteca privata di Gori, disegni e dipinti, fotografie, cimeli e arredi appartenuti alla famiglia o riferibili all’intensa attività dell’anarchico. La visita guidata coadiuvata da un operatore della cooperativa Microstoria si svolge alle ore 15,30 (durata due ore circa), con ritrovo davanti al Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri. La visita è gratuita, il gruppo può comprendere un massimo di 15 partecipanti. E’ gradita la prenotazione al 340 8673143. 

Lascia un commento