SPECIALE PITTI UOMO. L’eleganza del militare rock fra camouflage in nero e ricami

Massa-Carrara, Moda e Artigianato

L’uomo Mason’s per la prossima collezione autunno-inverno 2017 – 2018 viene contaminato dalla collezione donna, che vede il nero fare da protagonista assoluto per la prima volta nella storia della griffe toscana Mason’s.

Nero dunque declinato anche nel mimetico, sia per donna che per uomo: il militare si fonde con il rock. All’interno della collezione spiccherà anche una special edition molto luxury con capi impreziositi da patch, granatine e borchie; dedicata ad una clientela internazionale, molto “viziata”, sofisticata ed esigente, che cerca sempre di più capi speciali e con personalità.

Mason’s – presenti Nicola Martini con il fratello Vilma- ha presentato la sua collezione, come d’abitudine, al Four Seasons Hotel di Firenze il secondo giorno di Pitti Immagine Uomo. Ed ha scelto l’elegantissima Sala della Gherardesca, estremamente in linea con la nuova immagine dell’uomo Mason’s.

“Una collezione ricca di carattere -spiega Nicola Martini – dove le linee  uomo e donna si fondono. Il  messaggio è quello di un prodotto esclusivo, di un prodotto mai banale”. Ecco allora il camouflage in nero su nero o nero su grigio, una stampa che diventa basica. Ed ecco il lampo dell’esclusività delle lavorazioni, piccole borchie, ricami su tulle applicati ai capi in Jersey dalla mano tecnica e morbida, decorazioni color oro o argento anticati, piccoli cristalli. Da segnalare un tecno Jersey esclusivo di Mason’s così come alcuni tessuti in cotone pesante stampati o lavorati  jacquard (a lato un particolare di alcuni capi Mason’s e, sopra, sopra i modelli a conclusione della sfilata al Four Season’s di Firenze. Le due foto sono di Virginia Falchini).

Fra i capi della collezione maschile del brand di Carrara da segnalare una bellissima giacca mimetica che mescola grigio, verde e blu, fra quelli da donna un jeans con ricamo nero sui fianchi e un giubbottino camouflage in nero blu con interno in morbidissima pelliccia ecologica. Quanto ai tagli, da segnalare un ritorno al cavallo leggermente sceso, una tendenza che per le collezioni del prossimo autunno-inverno sembra abbastanza generalizzata.

Lascia un commento