amadori

Il mondo della moda in lutto per la morte prematura dello stilista livornese Graziano Amadori

Livorno, Moda e Artigianato

di Elisabetta Arrighi

Il mondo della moda, in una giornata piovosa e autunnale come quella del 2 novembre 2019, dedicata ai defunti, piange Graziano Amadori, lo stilista livornese (nella foto sopra il titolo, da Fb) che è stato protagonista di Alta Roma e di altre centinaia di sfilate in Italia e all’estero, molto apprezzato fra gli addetti ai lavori e non solo.

IMG_8796
Graziano Amadori in una foto pubblicata sul libro “Mani che lavorano”

Uno stilista sensibile, gentile, empatico, capace di sprigionare in un abito, fra tagli sapienti, ricami, pizzi, chiffon, piume… tutta la sua prorompente creatività. La notizia della sua morte, al termine di una breve malattia, ha lasciato senza parole tutti coloro che lo conoscevano e gli volevano bene. I livornesi amici di sempre, ma anche tante persone a cui lui aveva dedicato un abito e di conseguenza la sua amicizia. Su Fb è stato immediatamente un fluire continuo di testimonianze.

Nato a Livorno nel 1970, Graziano da sempre ha avuto una passione, quella di disegnare abiti. In una intervista che mi concesse cinque anni fa, nel 2014, in occasione della pubblicazione del libro “Mani che lavorano. Creatività, moda e artigianato nella Toscana che guarda al futuro” (Edizioni Erasmo / Livorno), mi disse: “Avevo dieci-dodici anni e mi piaceva molto fare i vestiti per la Barbie. Io disegnavo, mamma cuciva gli abitini e insieme agli amici li vendevo sulla bancarella che d’estate facevamo ogni tanto ai Bagni Pancaldi. (…)”. Erano i primi anni Ottanta e da allora Graziano ne ha fatta di strada. Perché quel gioco da ragazzi si è alla fine trasformato in una vera professione. Il ragazzo livornese è riuscito a diventare stilista di moda, ha fondato una propria griffe, ha lavorato per alcune grandi firme del fashion basate in Toscana e in Emilia Romagna, ha sfilato ad Alta Roma e su decine di altre passerelle internazionali. Il suo sogno, avverato, era quello della haute couture e i suoi abiti sono piccoli sogni da custodire con emozione. 

In questo doloroso momento le più sentite condoglianze alla famiglia di Graziano Amadori.

Lascia un commento