Comune di Rosignano, successo del Festival dell’Archeologia a Vada e di Tre Civette sul Comò a Marittimo. Intervento della vicesindaco Montagnani

È più che positivo il bilancio della vicesindaco e assessore al Turismo e alla Cultura Licia Montangani sulla due giorni che ha dato il via al mese di agosto 2021 di Rosignano. Lo scorso weekend, infatti, si sono svolti il Festival dell’Archeologia a Vada e il Festival Tre Civette sul Comò a Rosignano Marittimo, due grandi eventi che hanno avuto un incredibile successo, sia in termini di presenze che di offerta culturale.

“Sono molto orgogliosa – ha detto la Montagnani – e come me lo è tutta l’Amministrazione Comunale, di quello che abbiamo organizzato sul nostro territorio sabato 7 e domenica 8 agosto. IL Festival dell’Archeologia ha avuto un successo eclatante ed è stata l’occasione per tantissimi cittadini di avvicinarsi all’archeologia, scoprendo i segreti delle antiche civiltà che hanno vissuto nella nostra zona. I tre forum alla Limonaia di Castiglioncello sono andati sold out ed ha avuto più di mille presenze anche il villaggio allestito nei pressi del sito di San Gaetano, dove era possibile, oltre a visitare gli scavi, fermarsi al mercatino, assaporare gli antichi piatti romani e avere tutte le informazioni sulla Vada Volaterrana. Ho ricevuto un sacco di complimenti e di ringraziamenti da parte di genitori di ragazzi che finalmente hanno visto dal vivo cose che si studiano sui libri di storia a scuola. Il merito di tutto ciò è dell’Ufficio Cultura del Comune di Rosignano, e in particolare della dottoressa Edina Regoli che ha ideato insieme ai professori dell’Università di Pisa questo progetto. Fondamentali, inoltre, sono stati la ProLoco di Vada e l’Associazione Amici di Marco che ci hanno fornito il supporto logistico. Esperienze e progetti simili proseguiranno in autunno con una mostra allestita al Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri e con altre iniziative dal valore storico-culturale”.

L’altro grande evento del primo week end di agosto è stato il Festival Tre Civette Sul Comò. “Grazie all’impegno – continua la Vicesindaco – e al comportamento corretto dei cittadini, è stato possibile realizzare un evento pubblico collettivo, nel rispetto delle normative anti-Covid. Tutti gli spettacoli organizzati in piazza, con le relative repliche, sono andati sold out e per strada si respirava un bellissimo clima di festa. Abbiamo registrato oltre 2mila persone, che hanno apprezzato sia gli spettacoli che l’organizzazione dell’evento. È stata la dimostrazione di come allegria, rispetto e intelligenza possano convivere per poter continuare a far vivere arte e cultura anche in un momento così difficile. Speriamo che il prossimo anno la situazione sia migliore, in modo da poter tornare a gustarci questo Festival in modo completo e partecipato. Anche in questo caso il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale va alla ProLoco di Rosignano Marittimo e alla Pubblica Assistenza che hanno garantito la sicurezza, così come a tutti i gestori e agli artisti che si sono esibiti con disponibilità e grande professionalità. L’appuntamento è per il 2022”.

Lascia un commento