Il “Codice archeologico” per recuperare la bellezza: al MACRO Testaccio a Roma una personale di Franca Pisani

Arte

Dal 29 settembre al 26 novembre 2017, il MACRO Testaccio a Roma ospita la mostra personale di Franca Pisani “Codice archeologico – Il recupero della bellezza”, a cura di Duccio Trombadori, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. In contemporanea con la partecipazione alla “57a Biennale d’arte di Venezia”, dove le sue opere sono parte integrante di una mostra dedicata a Palmira “la Sposa del Deserto”, altre opere di Pisani saranno così esposte in una personale anche nella capitale.F. Pisani, Lamassu del sito di Bamiyan, ossidi e lacche su tela, 2017

La mostra, che utilizza grandi ‘teleri’, testimonia l’approfondito lavoro di studio di Franca Pisani sulla memoria di alcuni elementi primordiali della storia dell’umanità (nella foto sopra: Franca Pisani – Lamassu del sito diBamiyan / ossia e lacche su tela – 2017).

Lascia un commento