Lo schiaccianoci_Balletto di Milano_Carla Moro e Aurelio Dessì_DSCF6091

Al Comunale di Bologna arriva “Lo schiaccianoci” con la Compagnia del Balletto di Milano. Dal 29 al 31 dicembre

Fuori Toscana

Con l’arrivo delle festività natalizie il Teatro Comunale di Bologna presenta Lo schiaccianoci, balletto in due atti e tre quadri con le musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij e il libretto di Marius Petipa ispirato al racconto “Der Nussknacker und der Mäusekönig” (“Schiaccianoci e il re dei topi”) di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann nella versione francese di Alexandre Dumas padre, in scena dal 29 al 31 dicembre 2018 nella rivisitazione del Balletto di Milano.

La nota Compagnia torna al Comunale a sette anni dal successo della Cenerentola del 2011 con il balletto natalizio per antonomasia, nato per il Teatro Mariinskij di San Pietroburgo nel 1892 con la coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov, proposto a Bologna nella produzione già accolta con entusiasmo su palcoscenici nazionali ed internazionali – come quello del Kilden Theatre di Kristiansand, in Norvegia, o del Teatro Le Silo di Marsiglia – con la coreografia di Federico Veratti, la scenografia di Marco Pesta, i costumi dell’Atelier Bianchi di Milano e le luci di Dario Rossi; l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna è diretta da Gianmario Cavallaio (le foto sono di Moro e Dessì).

L’elegante messinscena ripercorre in stile anni ’20 la celebre fiaba ambientata durante la vigilia di Natale, con l’immancabile albero addobbato, restituendo il mondo onirico, festoso e colorato dello spettacolo originale. I personaggi sono fortemente caratterizzati e vivacizzano la scena; a condurre la vicenda che ruota attorno al soldatino schiaccianoci, tra giochi di prestigio e inaspettate scenette con il bimbo dispettoso Fritz, è un eccentrico precettore Drosselmeyer che accompagnerà la piccola Clara nel suo sogno animato da topi e soldatini. Nel ruolo di Clara Giordana Roberto, del Principe Federico Mella e di Drosselmeyer Alessandro Orlando.

Il Balletto di Milano, diretto da Carlo Pesta, è considerato oggi tra le più importanti realtà nell’ambito della danza italiana e rappresenta i propri spettacoli nei maggiori teatri italiani e in prestigiose istituzioni internazionali. Riconosciuto da MIBACT, titolare di Riconoscimento di Rilevanza Regione Lombardia e sostenuto dal Comune di Milano, il Balletto di Milano presenta un ampio repertorio che spazia dai grandi classici rivisitati a produzioni contemporanee.

I biglietti per Lo schiaccianoci – da 10 a 75 euro – sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Comunale e online.

CONTATTI E ORARI DELLA BIGLIETTERIA

Dal martedì al venerdì 12.00 – 18.00, sabato 11.00 – 15.00

Tel. +39. 051.529019 / Fax +39. 051.529995

boxoffice@comunalebologna.it

Nei giorni feriali di spettacolo: da 2 ore prima e fino a 15 minuti dopo l’inizio della recita.

Nei giorni festivi di spettacolo: da un’ora e mezza prima e fino a 15 minuti dopo l’inizio dell’evento.

LA SCHEDA

Lo schiaccianoci

Balletto in due atti e tre quadri

Musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij

Libretto di Marius Petipa

Ispirato al racconto “Schiaccianoci e il re dei topi” di Ernst Theodor Amadeus Hoffmann

Direttore Gianmario Cavallaro

Regia e coreografia Federico Veratti

Coreografia ripresa da Agnese Omodei e Alessandro Orlando

Scenografia Marco Pesta

Costumi Atelier Bianchi di Milano

Luci Dario Rossi

Personaggi e interpreti

Clara Giordana Roberto

Il principe Schiaccianoci Federico Mella

Drosselmeyer Alessandro Orlando

Fritz Mattia Imperatore

Madre Giulia Simontacchi

Padre Germano Trovato

Danza Spagnola Irene Criscino, Germano Trovato

Danza Araba Arianna Capodicasa, Silvio Morelli

Danza Cinese Giulia Simonatacchi, Federico Micello

Danza Russa Angelica Gismondo, Alessandro Torrielli

Danza Pastorale Marta Orsi, Giulia Cella, Mirko Casilli

E con Denise Di Cicco, Alessia Luzardi, Francesca Nadalini, Gioia Pierini, Chiara Toffoli, Erika Trabuio, Federica Tundo, Raffaella Valusio, Aldo Gavoci

Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta

Date

Sabato 29 dicembre 2018, ore 16.00

Sabato 29 dicembre, ore 20.45

Domenica 30 dicembre, ore 18.00

Lunedì 31 dicembre, ore 18.00

Lascia un commento