Seravezza “capitale” invernale del fumetto d’autore. Dal 12 gennaio 2019 mostra di Paolo Mottura e tanti eventi (anche con il Carnevale di Viareggio) fino al 12 febbraio

Focus, Versilia

“Seravezza Comics&Movies”, ovvero il fumetto d’autore, sbarca in Versilia nel bel mezzo dell’inverno, consuma mostra del disegnatore Paolo Mottura dal 12 gennaio al 10 febbraio 2019. E in più tanti eventi e workshop dedicati ai collezionisti e al grande pubblico. 

20181220_seravezza_comics_manifesto-ufficiale

Mottura interverrà all’inaugurazione di sabato 12 gennaio, a disposizione per gli autografi e per incontrare visitatori. Il giorno successivo terrà un workshop alle Scuderie Granducali, nel corso del quale realizzerà dal vivo alcune illustrazioni su commissione del pubblico (previa prenotazione nei giorni precedenti).

Un manifesto da collezione

Appositamente per Seravezza Comics&Movies Mottura ha realizzato un’illustrazione originale che raffigura Palazzo Mediceo. Un Mediceo trasformato in divertente set cinematografico, con tanto di regista e troupe all’opera e una miriade di personaggi fantastici che lo popolano, dal prato fino alla sommità del tetto. Il disegno è stato utilizzato per il manifesto ufficiale della rassegna e, per la gioia dei collezionisti, si potrà acquistare in tiratura limitata in occasione della mostra.

Gli altri grandi protagonisti

Le opere di Matteo Manzini e Giuseppe Veneziano completeranno e arricchiranno il percorso espositivo al piano nobile di Palazzo Mediceo. Manzini, artista poliedrico che copre tutti gli aspetti della produzione creativa, versatile nello stile e nelle tecniche, attivissimo nel mondo del cinema, presenterà il suo ultimo lavoro, l’animazione prodotta per il film “La profezia dell’Armadillo” di ZeroCalcare. Veneziano, riconosciuto come uno dei massimi esponenti della “New Pop italiana” e del progetto “Italian Newbrow”, sarà presente invece con una selezione di suoi coloratissimi e dissacranti dipinti in cui attualità, cinema, storia e letteratura, personaggi reali ed eroi dei fumetti o delle fiabe convivono e interagiscono mettendo in luce vizi e contraddizioni della società contemporanea.

 

Un’intera sala sarà dedicata alle varie espressioni della scultura, della pittura e della grafica vicine nel linguaggio al mondo del fumetto, come una scelta di opere di Pop Art di artisti internazionali, le sculture dell’artista versiliese Stefano Di Giusto, celebre per le sue interpretazioni surreali legate anche al mondo del fumetto, gli ironici e malinconici universi visivi di Valente Taddei, popolati di singolari individui sempre in equilibrio precario tra ironia e malinconia, e i dipinti di Manuel Delgado.

Il bookstore

Ricchissimo di libri, pubblicazioni, riproduzioni, stampe e gadget, lo shop della mostra sarà il paradiso dei collezionisti e di tutti gli appassionati del fumetto, liberi di sbizzarrirsi tra curiosità e rarità legate (ma anche no) alle mostre. Nel bookstore sarà disponibile ad esempio un’edizione personalizzata del volume edito da Giunti “I Miti del Cinema” di Mottura e si potranno acquistare creazioni originali e riproduzioni di molte delle opere esposte. Due le chicche presenti in questo angolo del Palazzo, ispirate anch’esse al mondo del cinema: il costume originale di Chewbecca, il noto personaggio della saga di Guerre Stellari, e il pupazzo dell’extraterrestre E.T. realizzato da Carlo Rambaldi per Steven Spielberg.

Batticuore giurassico

All’ingresso della mostra, nella corte della cinquecentesca dimora medicea, il pubblico incontrerà un gigantesco T-Rex, impressionante re dei predatori del Cretaceo. Un dinosauro di circa 13 metri – vivo all’apparenza – accovacciato sotto la loggia, come addormentato, il corpo che pulsa al ritmo di un lento respiro. È la straordinaria e originale creazione in cera della giovane artista apuana Mariaelena Mariotti, studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Carrara e allieva del professor Franco Mauro Franchi. Un’installazione che rimanda anch’essa al mondo del cinema (“Jurassic Park”), candidata ideale per selfie e condivisioni social ad alto impatto di fantasia. Mariaelena Mariotti presenterà nel bookshop un’intera collezione di baby dinosauri a tiratura limitata in resina o cera d’api dipinti a mano con grande maestria.

La partnership con il Carnevale di Viareggio

Grazie a una speciale collaborazione con la Fondazione Carnevale di Viareggio, in occasione di Seravezza Comics&Movies Palazzo Mediceo aprirà le porte all’arte della cartapesta. Da sabato 26 gennaio a domenica 10 febbraio 2019, presso le Scuderie Granducali, saranno in mostra i bozzetti delle opere dei Maestri costruttori che parteciperanno ai corsi mascherati del Carnevale di Viareggio in programma il 9, 17, 23 febbraio, 3 e 5 marzo. Si potranno ammirare i progetti artistici dei carri allegorici e scoprire i temi affrontati dai maghi della cartapesta. Sabato 2 febbraio sarà attivo un laboratorio didattico per scoprire la materia prima di Burlamacco e la tecnica costruttiva per realizzare sculture con carta di giornale, colla di acqua e farina e… tanta fantasia.

Il concorso per gli studenti

In occasione dell’evento, StART e La Nona Arte lanceranno un concorso per gli studenti del liceo artistico “Stagio Stagi” di Pietrasanta. Ai ragazzi il compito di rielaborare in chiave comics una significativa opera dell’arte internazionale di tutti i tempi. Gli studenti potranno esprimersi con una tecnica a loro scelta e senza alcuna limitazione (pittura, scultura, mosaico, fotografia, ecc.). Una selezione delle opere partecipanti verrà esposta alle Scuderie Granducali a partire da sabato 2 febbraio 2019. Le migliori cinque composizioni saranno premiate da Paolo Mottura sabato 9 febbraio alle ore 16.

I workshop alle Scuderie

Se Palazzo Mediceo sarà la sede espositiva, le Scuderie Granducali ospiteranno eventi e workshop. Lì, ogni fine settimana, sarà possibile incontrare gli autori, vederli all’opera, ascoltare i loro consigli per imparare a disegnare, a realizzare storie a fumetti, a manipolare materiali diversi.

Il calendario / Eventi ad ingresso gratuito articolati secondo il seguente calendario (inizio sempre alle ore 16): domenica 13 gennaio Paolo Mottura; sabato 19 gennaio Luca Baldi, autore de “La fantastica disavventura del Dottor Norb & Mr Robins”; domenica 20 gennaio Umberto Sacchelli, autore delle storie a fumetti dedicate agli Angry Birds, della mascotte di Albissola Comics e di celebrate maxi composizioni disneyane; sabato 2 febbraio inizio esposizione delle opere realizzate dagli studenti del liceo artistico “Stagi” e laboratorio didattico sull’uso della cartapesta a cura della Fondazione Carnevale di Viareggio; domenica 3 febbraio Mariaelena Mariotti con un workshop sulla lavorazione dei suoi baby dinosauri; sabato 9 febbraio premiazione dei vincitori del concorso riservato agli studenti dello “Stagi” e festa di chiusura.

Hanno detto…

Riccardo Tarabella, sindaco Comune di Seravezza – «Salutiamo la nascita di una manifestazione autentica, studiata appositamente per Seravezza e per il suo Palazzo Mediceo. Una scommessa importante per il territorio e una manifestazione che vogliamo far decollare e portare avanti nel tempo. Inizieremo l’anno 2019 nel migliore dei modi, all’insegna dell’originalità e confidando in un positivo accoglimento da parte del pubblico»

Giacomo Genovesi, assessore promozione e valorizzazione del territorio Comune di Seravezza – «Abbiamo alte aspettative perché alta è la qualità della manifestazione, e questo grazie anche all’ottimo lavoro preparatorio fatto dagli organizzatori. Seravezza e il Mediceo si aprono ai giovani e a nuovi target di pubblico puntando come sempre sulle sinergie con il territorio e per il territorio».

Luca Ambrosi, associazione StArt – «Dobbiamo ringraziare di cuore Paolo Mottura e tutti gli artisti che hanno aderito al nostro invito per dar vita a questa prima edizione di un evento che punta allo stesso tempo su una sezione espositiva di grande qualità e su un vivacissimo programma di laboratori e workshop. Il pubblico non resterà deluso».

Luca Baldi, associazione La Nona Arte – «Seravezza Comics&Movies nasce con l’intento di avvicinare il grande pubblico all’arte del fumetto, facilitando l’incontro con gli autori e svelando il dietro le quinte del magico mondo dei cartoon. La mostra permette anche a livello didattico di poter vedere l’excursus del lavoro dell’artista, seguendo l’intera fase di produzione, dall’esecuzione degli originali alla stampa».

LA SEDE ESPOSITIVA – PALAZZO MEDICEO PATRIMONIO UNESCO

La Villa Medicea di Seravezza è un complesso architettonico costituito dal Palazzo, dal giardino, dalla cappellina e dalle scuderie. Il Palazzo, fatto costruire da Cosimo I de’ Medici, ha caratteristiche e funzioni diverse rispetto ad altre residenze medicee della Toscana, caratterizzandosi per un’estrema semplicità stilistica: una residenza dalla struttura solida, elegante, tra i migliori esempi di architettura signorile toscana non urbana del periodo. L’edifico principale, il Palazzo, fu costruito tra il 1561 e il 1565 come residenza temporanea per le frequenti visite del Granduca alle cave di marmo e alle miniere d’argento della zona. Rimase per molti anni residenza estiva dei Medici e successivamente degli Asburgo-Lorena e di altre famiglie nobili toscane fino all’Unità d’Italia, quando il palazzo divenne sede del Municipio e tale rimase fino al 1967. Riconosciuto nel 2013 Patrimonio Mondiale dell’Umanità e inserito nel sito seriale delle “Ville e Giardini Medicei della Toscana”, è oggi un polo culturale in cui si svolgono importanti esposizioni d’arte e di fotografia e rassegne teatrali; è sede del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica, della Biblioteca Comunale e dell’Archivio Storico del Comune di Seravezza.

L’intero complesso e le attività che in esso si svolgono sono gestiti dalla Fondazione Terre Medicee, braccio operativo del Comune di Seravezza in ambito culturale. La Fondazione svolge un’intensa attività di promozione e diffusione delle arti e della cultura, di recupero della memoria, di valorizzazione del territorio e delle tradizioni.

www.palazzomediceo.it

www.terremedicee.it

 

Seravezza Comics&Movies

Area Medicea di Seravezza – viale Leonetto Amadei – Seravezza (Lu)

Inaugurazione / Sabato 12 febbraio 2019, ore 16:00, Scuderie Granducali

Orari di visita / L’esposizione a Palazzo Mediceo sarà aperta tutti i giorni dal 12 gennaio al 10 febbraio 2019 compresi. Apertura infrasettimanale con orario 15:30-19:00; apertura nei week end con orario 10:00-12:30 e 15:30-19:00. Per gruppi o scolaresche apertura su prenotazione anche al mattino

Prezzi dei biglietti / Ingresso adulti: 8 euro. Ingresso bambini fino a 10 anni compiuti: gratuito. Ingresso studenti: 5 euro (universitari solo con presentazione del libretto).

Organizzazione / StART: www.associazionestart.eu – presidenza@associazionestart.eu – La Nona Arte: www.associazionelanonaarte.it – info@associazionelanonaarte.it

Seravezza Comics&Movies online

www.seravezzacomicsandmovies.it

Facebook: @seravezzacomicsandmovies

Instagram: seravezzacomics

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCZAmpycDKeJLo333pfaOgpA

Contatti sede espositiva / Fondazione Terre Medicee – viale Leonetto Amadei 230 – Seravezza (Lu). Telefono: 0584 757443, 0584 756046 – Fax: 0584 758161 – segreteria@terremedicee.it

 

Lascia un commento