25 aprile

25 APRILE. Festa della Liberazione, a Rosignano deposizione di corone e un intervento della storica Adriana Dadà. Partecipa anche il Gruppo Filarmonico Solvay. A Cecina messa, corteo e la commemorazione dell’eccidio di Guardistallo

Focus, Livorno

Come ogni anno, il Comune di Rosignano Marittimo in collaborazione con l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) ha organizzato in questo 2019 per la giornata del 25 aprile, Festa della Liberazione, due momenti di celebrazione e riflessione: a Rosignano Marittimo e a Rosignano Solvay. 

  • Il primo appuntamento della mattina si terrà nel capoluogo, alle ore 10.00 in piazza Carducci, dove sarà deposta una corona di alloro al Monumento ai Caduti e si esibirà il Coro Partigiano.
  • Il secondo appuntamento si terrà alle ore 11.30 a Rosignano Solvay, in Piazza Risorgimento o -in caso di pioggia- nell’Auditorium di Piazza del Mercato. La celebrazione sarà accompagnata dall’esibizione musicale del Gruppo Filarmonico Solvay con l’intervento del sindaco Alessandro Franchi e della storica Adriana Dadà (già ricercatrice e docente presso l’Università di Firenze). A seguire verrà deposta una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti di Tutte le Guerre in Piazza Risorgimento.

Tutti i cittadini e le cittadine sono invitati a partecipare per festeggiare insieme il 74° Anniversario della Liberazione dell’Italia dal Nazifascismo, tenere viva la memoria storica e trasmetterla alle nuove generazioni.

****25 APRILE, LE CELEBRAZIONI A CECINA

Il Comune di Cecina, come ogni anno, celebra giovedì 25 aprile l’anniversario della Festa di Liberazione nazionale. Il programma della giornata partirà la mattina alle ore 10 in piazza Martiri di Belfiore a San Pietro in Palazzi con la deposizione di una corona di alloro al cippo dedicato ai Caduti di tutte le guerre per proseguire alle ore 10.30 nella chiesa del Duomo con la Santa messa in suffragio dei Caduti per la Liberazione. Il corteo partirà poi alle ore 11.15 per arrivare alle 11.30 al Monumento ai caduti di piazza della Stazione dove si svolgerà la commmerazione ufficiale con la deposizione di una corona di alloro e l’esibizione della Filarmonica Mascagni. Alle ore 12 le celebrazioni si sposteranno in via Da Vinci per la deposizione di una corona di alloro alla lapide posta a ricordo di Ilio Barontini mentre alle 12.30 la mattina si chiuderà a Guardistallo, in località la Bucaccia, con la deposizione di una corona di alloro al monumento commemorativo dell’Eccidio di Guardistallo.

Lascia un commento