Wine Spectator (per Opera Wine, anteprima di Vinitaly il 9 aprile) seleziona Carpineto tra i 130 migliori produttori italiani. E il Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2016 DOCG rappresenta l’azienda al Gran Tasting

Mercati USA e Canada il tema sotto i riflettori dell’apertura di Vinitaly 2022, con Carpineto che è il secondo fornitore di vini toscani del Canada (decimo fornitore italiano) ed il primo fornitore toscano in Quebec con tre prodotti leader di categoria mentre negli USA è triplicato il volume di affari negli ultimi vent’anni. “Abbiamo sempre fatto un lavoro su misura e  cultura del vino italiano più in generale, mai parlato solo del nostro brand” Antonio Michael Zaccheo, produttore ed export manager.

 **********

CARPINETO Grandi Vini di Toscana anche quest’anno è tra i 130 migliori produttori italiani selezionati da Wine Spectator per OPERA WINE anteprima di Vinitaly alle Gallerie Mercatali sabato 9 aprile. A rappresentare l’azienda al Grand Tasting il Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2016 DOCG. Una lunga storia di valorizzazione del Nobile alle massime espressioni quella di Carpineto. Lenta evoluzione in bottiglia nello stile dell’azienda iscritta in un progetto di alta valorizzazione nato oltre 20 anni fa. Unica azienda a produrre solo Riserva e un cru di Nobile, sangiovese in purezza, il Vigneto Poggio Sant’Enrico, destinato alle Pievi.

Il Vino Nobile Montepulciano Riserva, tra le icone della storica azienda toscana e fortemente identitario, vanta negli anni grande fortuna critica e una continuità di premi: entrato per 3 anni (annata 2010, 2011, 2013) tra i top 100 al mondo nella classifica di Wine Spectator, e sempre pluripremiato anche nelle Guide e Ratings nazionali.

L’annata 2016, complice le splendide caratteristiche del millesimo, ha profumi chiari e fragranti, che ben incrociano frutto e tostature leggere del legno. In bocca, il vino scorre morbido, possiede ampiezza, avvolgenza e una dinamica in crescendo che porta ad un finale lungo e intenso.

Un uvaggio nel solco pieno della tradizione e che prevede, come da disciplinare, accanto al Sangiovese l’uso in quantità minore di varietà locali come il Canaiolo, il Colorino, il Mammolo, è prodotto nel numero di 150.000 bottiglie. Un vino forte espressione di un territorio in cui Carpineto ha avuto il ruolo di antesignana nella valorizzazione e crescita della denominazione secondo i più alti parametri di rigore e qualità.

La Tenuta di Montepulciano della CARPINETO, cuore moderno e totalmente green dell’azienda, è la più ampia ed affascinante delle 5 tenute ed è aperta all’enoturismo con una vasta gamma di proposte di ospitalità. Un wine retreat di 184 ettari dedicati a vigneto, uliveto, seminativo, bosco. Una vera e propria oasi di natura e ambiente all’insegna della sostenibilità. E’ anche la tenuta dove negli ultimi vent’anni si è assistito e si assiste alle operazioni più vivaci di rinnovo e reimpianto.

*****

Si beve Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2017 anche al RISTORANTE D’AUTORE il palcoscenico della grande cucina italiana in perfetto connubio con i vini d’eccellenza al primo piano del PALEXPO. Ristorante gourmet organizzato da VINITALY in collaborazione con AIS per presentare le eccellenze italiane attraverso l’interpretazione di alcuni grandi chef.

Carpineto è presente nella Carta Vini curata dall’Associazione Italiana Sommelier mentre ai fornelli si alterneranno chef affermati e giovani talentuosi i cui piatti si prestano a virtuosi abbinamenti enologici.

Tutti i giorni della Fiera Ristorante d’Autore Primo Piano PALEXPO

*****

Carpineto partecipa con una Doppia Magnum Chianti Classico Riserva 2013 in cassa legno all’Asta di Solidarietà per l’Ucraina # Vini per la Paceorganizzata dal Consorzio del Vino Brunello di Montalcino in collaborazione col Consorzio Vino Chianti Classico, Bolgheri Doc e Bolgheri Sassicaia che si svolgerà lunedì 11 aprile alle 16,00 presso l’Auditorium Verdi del PalaExpo di Veronafiere.

*****

Debutta quest’anno a Vinitaly il Brunello di Montalcino Riserva 2016 Carpineto, uno dei fiori all’occhiello della giovane e già molto affermata enologa Caterina Sacchet.

Carpineto: i vigneti di Montepulciano in una giornata caratterizzata da una leggera nebbia

Le uve della Riserva provengono unicamente dal vigneto Paradiso, il vigneto più alto della tenuta (oltre 500 mt slm), le uve, vendemmiate a fine settembre, sono state raccolte a mano e selezionate.

La posizione panoramica e ventilata dona ai vini grande eleganza, mineralità e longevità.

L’ottimo andamento stagionale ha permesso di ottenere uve di eccellente qualità che caratterizzano una grande annata a 5 stelle. I perfetti livelli di maturazione in termini di estraibilità del colore e gli alti contenuti zuccherini hanno generato un vino di grande struttura, ideale per le lunghe evoluzioni.

La vinificazione è stata condotta da lieviti autoctoni in vasche di acciaio a temperatura controllata (25-30°C); per poter preservare il bouquet tipico del sangiovese vengono eseguiti rimontaggi frequenti e una lunga macerazione sulle bucce.

La maturazione si protrae per almeno 42 mesi in botti di slavonia da 30 HL.

L’imbottigliamento è condotto senza trattamenti di alcun genere né filtrazioni, vegan friendly.

L’affinamento in bottiglia avviene in cantina a temperatura e umidità naturale, costante e controllata.

Il colore è rosso rubino intenso, di forte concentrazione antocianica, con leggeri riflessi tendenti al granato.

Il profumo è intenso e persistente, netti i sentori di frutti di bosco con leggere sfumature di vaniglia, la leggera nota speziata sul finale troverà spazio con l’evoluzione di questo vino importante

Al gusto si conferma ampiezza e intensità che vanno a descrivere un vino di grande spessore e un lungo percorso evolutivo.

Le bottiglie prodotte sono 6.000

Il Brunello di Montalcino Riserva 2016 Carpineto oltre che allo stand Carpineto si può degustare nello spazio Vinitaly Tasting by Doctor Wine – e partecipa al Seminario di Doctor Wine LA TOSCANA ED I SUOI VINI PIU’ TRADIZIONALImartedì 12 aprile ore 12.00 Pad. 10 – A4/B4

*****

I wine lover invece trovano CARPINETO tra le vie del centro storico nelle vetrine delle boutique di un noto marchio fashion di camicie da uomo.  Protagonista DOPPIE MAGNUM, MAGNUM e bottiglie da un litro di Dogajolo Rosso, uno dei vini più innovativi e giovani ad oggi prodotti dalla griffe toscana. Nerbo giovane, classe morbida, profumi fruttati e fraganti, colori vivi, profondi. E un’etichetta di particolare pregio e dalle qualità fortemente pittoriche che si fa notare.

 

Lascia un commento