Weekend: il genio di Dalì a Pisa mentre a Livorno si scende negli abissi prima della Notte Bianca

Focus, Livorno, Pisa

Una grande mostra d’arte a Pisa, quella dedicata a Dalì. E una mostra che ha come protagonista il mare, presso il Museo di Storia naturale del Mediterraneo a Livorno, città dove sabato c’è la Notte Bianca “Effetto Natale”.

DALÌ A PISA, QUARANTAMILA VISITATORI E TANTI EVENTI

Andar per mostre a dicembre con Salvador Dalì. Si preannuncia un mese di grande richiamo per Palazzo Blu che fino al 5 febbraio ospita l’esposizione “Dalì. Il sogno del classico” (nella foto particolare di un’opera esposta), arrivata a quota 40mila visitatori. Nel primo fine settimana di dicembre gli appassionati dell’arte del maestro surrealista, racchiusa in 150 opere che mostrano la grande ispirazione che Dalí trasse dalla tradizione antica e classica, potranno sbizzarrirsi tra visite guidate, in programma sabato 3 e domenica 4 dicembre 2016 (rispettivamente alle 17 e alle 18), e laboratori per le famigliedalipisaS’intitola “La Divina Commedia e i Barbapapà: un’operazione surreale” l’attività che si svolgerà sabato 3 dicembre alle 10, per bambini dai 5 ai 12 anni: sotto la guida di un operatore didattico, i piccoli partecipanti potranno rivivere lo spirito esuberante ed eccentrico di Dalì, trasformando un’illustrazione della Divina Commedia in un soggetto da cartone animato. I laboratori rivolti alle famiglie, della durata di un’ora e trenta, comprendono una visita guidata interattiva alle opere esposte e un’attività pratica che coinvolge i più piccoli, prendendo spunto dall’iconografia daliniana: il costo è di 6 euro per i bambini, 12 euro per gli adulti accompagnatori, comprensivo di biglietto d’ingresso, visita guidata e attività. Per partecipare ai laboratori o alle visite guidate per singoli è possibile telefonare al numero 050 2204650 oppure 3771672424, in alternativa scrivere per posta elettronica all’indirizzo info@kinzicacoop.it.

La mostra “Dalì. Il sogno del classico” è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19, il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20 (la biglietteria chiude un’ora prima). Apertura straordinaria per il ponte dell’Immacolata, quando la mostra osserverà l’orario festivo con porte aperte dalle 10 alle 20 mentre giovedì 15 dicembre tornerà il ciclo “Incontri a Palazzo Blu. Suoni, immagini e parole”: un’occasione per approfondire il rapporto di Dalì con l’Italia e i suoi capolavori. Alle 17, il critico d’arte Marco Di Capua spiegherà come Surrealismo e universo classico s’intreccino e interagiscano nelle opere dell’artista di Figueres: l’ingresso è gratuito nell’auditorium di Palazzo Blu. Info: www.mostradalipisa.it

A LIVORNO C’È “ABISSI, TERRA ALIENA”

Sabato 3 dicembre 2016, alle ore 10.30, al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, sarà inaugurata la mostra “Abissi, terra aliena”. L’esposizione, realizzata in collaborazione con Naturaliter, è allestita nella Sala delle Mostre Temporanee, e rimarrà aperta fino al 19 maggio 2017. Alla realizzazione dell’allestimento (nella foto sopra al titolo un modello di pesce esposto) hanno partecipato anche gli studenti del Liceo Enriques, grazie ai percorsi di alternanza scuola lavoro.
La mostra è dedicata alle creature che popolano le profondità marine e alle strategie adattative che questi animali hanno perfezionato per sopravvivere ad un ambiente così difficile. Negli oceani, che costituiscono il più vasto ecosistema della terra, la luce solare penetra soltanto fino a 200 metri e qui si concentra la maggior parte degli organismi marini che conosciamo. Procedendo verso il basso, la temperatura dell’acqua tende a diminuire e la pressione invece aumenta di una atmosfera ogni dieci metri. Il mare profondo è dunque un ambiente estremo, abitato da pochi organismi per la maggior parte ancora sconosciuti. Grazie a ricostruzioni tridimensionali a grandezza naturale fedeli nei dettagli sono inoltre evidenziate le problematiche di sopravvivenza di questi organismi dettate da una pressione elevatissima e da una totale mancanza di luce.

Per tutta la durata della mostra saranno realizzati specifici laboratori per le scuole di ogni ordine e grado, nonché eventi dedicati alle famiglie: in particolare il 3 dicembre sarà possibile partecipare alle ore 16 al laboratorio “Pesci o mostriciattoli?” dedicato ai bambini dai 6 agli 8 anni e alle ore 17 al Cineforum scientifico dedicato alle famiglie in Sala del Mare con visione commentata di famosi spezzoni cinematografici.

Per informazioni dettagliate è possibile contattare la reception del Museo al numero 0586 266711 – 34 o scrivere una e-mail a musmed@provincia.livorno.it oppure restare in contatto con la pagina Facebook del Museo.

EFFETTO NATALE, ECCO LA NOTTE BIANCA (INVERNALE) DI LIVORNO

Si chiamerà “Effetto Natale” l’edizione 2016 del programma di eventi natilizi che il Comune di Livorno ha predisposto per la città. “Effetto” – richiamando tra l’altro la ben nota festa d’estate di Effetto Venezia – in quanto l’obiettivo è quello di presentare un “pacchetto” unico di appuntamenti, che diano l’effetto globale di una città in festa. Tantissimi gli eventi in programma che già da questi giorni, e fino a gennaio inoltrato, si terranno in ogni angolo della città, dalla frazione di Quercianella sulla costa, alla collina di Montenero, e giù fino in città, nelle piazze, nelle strade dello shopping, nei teatri e nelle fortezze. In una città già illuminata a festa, il via ai festeggiamenti sarà dato sabato 3 dicembre 2016 quando a Livorno (dove già da una settimana c’è il Villaggio di Babbo Natale a Villa Mimbelli) sarà Notte Bianca; la prima Notte Bianca versione invernale con il “tutto aperto” e negozi ed esercizi pubblici che avranno la possibilità di rimanere aperti fino alle ore 4 di domenica 4 dicembre.

Lascia un commento