Volterra e la candidatura a Capitale italiana della cultura 2022: ultimi due appuntamenti di “Ri/generare umanità”. Il 18 settembre apertura straordinaria di Villa Cristaldi a Ulignano e il 19 “La cultura ai tempi del Covid” al Teatro Persio Flacco

Da non perdere, Pisa

Venerdì 18 e sabato 19 settembre 2020 ultimi due appuntamenti di Ri/generare umanità, rassegna di incontro per condividere con il pubblico i contenuti del dossier di candidatura di Volterra a Capitale italiana della cultura 2022.

Venerdì 18 settembre 2020, ore 18

La villa delle stelle. Apertura straordinaria di Villa Cristaldi di Ulignano

Intervengono

Steve Della Casa, critico cinematografico

Massimo Cristaldi, produttore cinematografico

Paolo Verri, direttore di candidatura Volterra 22

 

Sabato 19 settembre 2020, ore 18 – Teatro Persio Flacco di Volterra

La cultura ai tempi del Covid – Volterra che si candida

Intervengono

Paolo Vineis, professore di epidemiologia all’Imperial College di Londra

Marino Sinibaldi, Direttore di Radio 3

Paolo Verri, direttore di candidatura Volterra 22

Dopo un’estate intensa che ha fatto registrare oltre 110.000 ingressi nei musei della città, Volterra segna – come già accennato – un’altra tappa lungo il suo percorso di candidatura come Capitale Italiana della cultura 2022 con i due appuntamenti conclusivi di Rigenerare umanità, la rassegna pensata per presentare il dossier e il progetto di Volterra 22 e vivere un’anteprima dell’anno da Capitale. A partire dal tema scelto per il 2022 Rigenerazione umana, la capitale etrusca è stata palcoscenico di 6 appuntamenti incentrati su altrettante direttrici del programma, con ospiti alcuni dei protagonisti della cultura contemporanea. La risposta del pubblico è stata altissima, con tutti gli incontri esauriti.

Il ciclo si chiude il prossimo  in questo fine settimana. Venerdì 18 settembre 2020 protagonista sarà il territorio con La villa delle stelle, l’apertura straordinaria di Villa Cristaldi di Ulignano, appartenuta a Franco Cristaldi, uno dei grandi italiani protagonisti del cinema internazionale. A raccontare la sua carriera da produttore da Oscar e la sua lunga amicizia con Fellini, Tornatore, Mastroianni, Visconti e altri, sarà il critico cinematografico Steve Della Casa con il produttore cinematografico Massimo Cristaldi e il direttore di candidatura Paolo Verri. Insieme condurranno i visitatori in uno spazio straordinario, alla scoperta di luoghi affascinanti come la piccola sala per le proiezioni private dove Cristaldi amava vedere in anteprima i nuovi film, insieme a pochi invitati.

Sabato 19 settembre al teatro Persio Flacco di Volterra momento conclusivo del percorso di candidatura con l’incontro La cultura ai tempi del Covid- Volterra che si candida. Ad approfondire il punto centrale del dossier e il rapporto tra cultura e cura saranno due prestigiosi ospiti: Paolo Vineis, professore di epidemiologia all’Imperial College di Londra e apprezzatissimo divulgatore scientifico, e Marino Sinibaldi, direttore di Radio 3 che proprio di recente ha portato in radio il progetto La cura, dieci conversazioni intorno alla pandemia in cui rileggere la situazione attuale attraverso lo sguardo dei grandi intellettuali italiani contemporanei. A coordinarli sul palco e a presentare il dossier sarà Paolo Verri, direttore di candidatura Volterra 22.

Per partecipare agli incontri è necessario prenotare telefonando al 0589 87257 (9,30-13 e 14-19) o scrivendo a info@volterratour.it.

Il ciclo Rigenerare umanità rappresenta un nuovo capitolo del percorso di Volterra e degli oltre 50 comuni che ne sostengono la candidatura a Capitale italiana della cultura 2022. Una sfida che la vede protagonista, insieme ad altre 27 città italiane, di una scommessa ancora più grande: investire in progetti culturali per costruire il futuro dei nostri territori. Una sfida di cui Volterra ha già visto i primi esiti positivi nella pur difficile estate 2020. Un dato per tutti: nonostante le limitazioni imposte dal Covid, i musei volterrani hanno accolto oltre 110.000 visitatori da fine giugno a oggi, superando di gran lunga il numero di ingressi dello stesso periodo del 2019. Dopo aver consegnato il dossier il 31 luglio, ora si attende la nomina della commissione da parte del Ministro per i Beni e le Attività culturali e il Turismo Dario Francheschini. Compito dei 7 membri della giuria sarà determinare prima la short list di 10 città finaliste (entro il 12 ottobre) tra cui individuare la vincitrice del titolo di Capitale Italiana della cultura 2022 (entro il 12 novembre).

Per il 2021 il riconoscimento è stato confermato a Parma mentre per il 2023 è già stato assegnato a Bergamo e Brescia.

 

Segui Volterra 22 volterra22.it | info@volterra22.it

Partecipa e condividi con l’hashtag #Volterra2022 e segui il percorso su Facebook e Instagram

 

Lascia un commento