Virtuoso & Belcanto: in luglio Lucca diventa la capitale della musica classica. Debutta anche Progetto Opera con il Teatro del Giglio per scoprire nuovi cantanti lirici

Concerti e Lirica, Lucca

Comune di Lucca, Associazione Voces Intimae e Teatro del Giglio insieme per la terza edizione del Virtuoso & Belcanto festival, che presenta alla città di Lucca e ai suoi ospiti una programmazione degna dei grandi Festival internazionali di musica classica, ideata dal direttore artistico Riccardo Cecchetti e Jan Bjøranger. Virtuoso & Belcanto giunge alla sua terza edizione forte della media partnership di Rai Radio 3 e del successo del 2017, con oltre 300 studenti provenienti da 41 paesi e dai 5 continenti. L’idea fondativa del Festival è un ricco e articolato programma di masterclass e concorsi (per iscrizioni www.virtuosobelcanto.comsopra il titolo concerto a Palazzo Pfanner), nato per creare occasioni di formazione, conoscenza e collaborazione tra giovani musicisti e importanti concertisti e docenti di fama internazionale, dando al tempo stesso un’occasione unica di esibizione congiunta per nuovi talenti e grandi concertisti.

1B1 Orchestra – Piazza San Michele, Lucca – agosto 2016 (foto Peter Adamik)

Nel corso di due settimane – dal 16 al 29 luglio 2018 -, si terranno concerti, concorsi e masterclass nei luoghi più suggestivi e magici della città, che porteranno Lucca e la sua grande storia musicale al centro dell’attenzione nazionale e internazionale. Il calendario degli eventi, estremamente ricco e variegato, mira a instaurare uno stretto contatto fra gli artisti e il pubblico senza facili concessioni di programma, ma solo attraverso una reale condivisione di emozioni e pensieri attraverso la magia della musica. Virtuoso & Belcanto crea un’occasione imperdibile ai suoi visitatori: nei giorni del Festival – dal 16 al 29 luglio – la città di Lucca risuonerà a tutte le ore di splendida musica, offrendo al pubblico un cartellone ricco e composito di concerti nei luoghi più suggestivi e magici della città, dal Teatro del Giglio a palazzo Pfanner, dalle chiese di San Michele, dei Servi e San Romano passando per le mura urbane, la Casa del boia, il Giardino botanico e la famosissima piazza Anfiteatro (sopra e in basso immagini del 2016 di Virtuoso & Belcanto scattate da Peter Adamik).

Dal 16 al 29 luglio si svolgerà il Festival strumentale, articolato in:
corsi di perfezionamento dedicati a pianoforte, violino, viola, violoncello, contrabbasso e musica da camera, tenuti da artisti di fama internazionale quali Luc-Marie Aguera (Quartetto Ysaÿe), Boris Berman, Jan Bjøranger, Adrian Brendel, Paul Cortese, Luigi De Filippi, Yejin Gil, Bruno Giuranna, Eszter Haffner, Ilmari Hopkins, Xenia Jankovic, Ian Jones, Ani Kavafian, Sandro Meo, Alain Meunier (direttore artistico della Scuola di Musica di Fiesole e del Concorso internazionale di quartetto d’archi di Bordeaux), Bård Monsen, Wei-Yi Yang, Riccardo Cecchetti ; 

concorsi di violino, viola, violoncello, pianoforte e musica da camera riservati agli studenti iscritti, i cui vincitori riceveranno rilevanti premi;
una ricca programmazione concertistica che vedrà impegnati, in oltre 20 appuntamenti, i docenti insieme ai migliori talenti internazionali presenti a Lucca per le masterclass (www.virtuoso.events).
Si confermano per l’edizione 2018 del festival i “salotti musicali” affidati a Guido Zaccagnini, storica voce di Radio 3 Rai, che coinvolgeranno artisti e pubblico in interessanti eventi dedicati ai protagonisti del Festival in piazze, locali e residenze storiche della città.

Virtuoso&Belcanto 2016 – concerto in piazza San Michele, Lucca (foto Peter Adamik)

Novità dell’edizione numero tre di Virtuoso & Belcanto, il workshop di fotografia di eventi musicali tenuto da Peter Adamik. Fotografo ufficiale di Virtuoso & Belcanto, cui tra 2016 e 2017 ha regalato immagini di rara bellezza, Peter Adamik tornerà a Lucca per l’edizione numero tre del festival e sarà impegnato, per l’occasione, anche sul fronte formativo: terrà infatti un workshop dedicato alla “fotografia classica”, un seminario intensivo (24 ore in 3 giorni) nel mese di luglio. I partecipanti al workshop avranno l’opportunità di fotografare, sotto la supervisione di Peter Adamik, i giovani musicisti sul palco e dietro le quinte durante masterclass, prove e concerti. Un’occasione imperdibile per confrontarsi con le tecniche di fotografia legate alla musica dal vivo, che hanno in Peter Adamik un maestro indiscusso; tra i suoi “clienti” si annoverano infatti la Berlin Philharmonic Orchestra, la Baltic Sea Philharmonic, la DSO / Deutsches Symphonie-Orchester di Berlino, il Coro della radio di Berlino, la Staatskapelle di Berlino e, ultimo ma non meno importante, il neonato Pierre Boulez Saal.

Per la prima volta dal suo battesimo, Virtuoso & Belcanto presenta quest’anno anche un progetto dedicato alla vocalità, realizzato in collaborazione con il Teatro del Giglio di Lucca e la piattaforma danese Truelinked.com. Il Progetto Opera, in programma dal 25 giugno al 7 luglio, è basato sulla struttura composta da corsi, incontri e concerti; il suo fine dichiarato è quello di scoprire nuovi artisti lirici che possano fin da subito essere impegnati nelle produzioni liriche del Teatro del Giglio. Tutte le informazioni su www.virtuosobelcanto.com/progetto-opera.

Virtuoso & Belcanto, il festival ideato da Riccardo Cecchetti (direttore artistico) e Jan Bjoranger, promosso e realizzato da Comune di Lucca, Associazione Voces Intimae e Teatro del Giglio, per l’edizione 2018 è realizzato grazie al supporto di BioNatura (Main Sponsor), Guidi Car – Mercedes Benz, B&B Anfiteatro, Ristorante Tre Merli, Comfortravel e al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Lucca Promos, Ego Wellness Resort, Fabio Francesconi Srl, Naturanda, Studio Guidi Consulenza del Lavoro, Musicherie.com di Antonio Bonacchi. Il festival è in collaborazione con Confindustria Lucca, Confcommercio Lucca, Fondazione Giacomo Puccini di Lucca, Fondazione Ragghianti, Scuola di Musica di Fiesole, Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona, Enit – Agenzia Nazionale del Turismo, Istituto Italiano di Cultura di Londra, Toscana Promozione Turistica, Florence Academy of Art, Fondazione Lucchi, Unicoop Firenze, Cluster, Animando, Le Dimore del Quartetto. Si ringraziano per il patrocinio: Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Istituto Italiano di Cultura di Londra. 

 

Lascia un commento