Virtuoso & Belcanto a Lucca dal 16 al 28 luglio: 37 fra concerti, conferenze e concorsi in dodici diverse location. Con allievi, docenti e artisti di fama internazionale

Lucca, Musica

Venticinque docenti e artisti di fama internazionale e 160 allievi provenienti da tutto il mondo, 37 eventi tra concerti, mostre, conferenze e concorsi in 12 meravigliose location a Lucca e dintorni, fino ad arrivare a Firenze: ecco i numeri dell’edizione 2019 di Virtuoso & Belcanto, il festival di musica da camera che si svolgerà a Lucca dal 16 al 28 luglio 2019. 

IMG_1633

Ideato da Riccardo Cecchetti (direttore artistico), promosso e realizzato da Comune di Lucca, Associazione Voces Intimae e Teatro del Giglio, Virtuoso & Belcanto presenta alla città e ai suoi ospiti una programmazione concertistica intensa e variegata, degna dei più importanti festival internazionali di musica classica.  L’articolato programma concertistico, che correda masterclass e concorsi che sono il fulcro del festival, è nato per creare occasioni di formazione, conoscenza e collaborazione tra giovani musicisti e importanti concertisti e docenti di fama internazionale, dando al tempo stesso un’occasione unica di confronto fra nuovi talenti. 

Virtuoso & Belcanto – concerto Palazzo Pfanner

Mentre mantiene intatta la propria vocazione all’alta formazione strumentale – masterclass di pianoforte e fortepiano, violino, viola, violoncello e musica da camera e concorsi riservati agli iscritti alle masterclass (per le categorie di violino, viola, violoncello, pianoforte e musica da camera), Virtuoso & Belcanto condivide il proprio patrimonio musicale con la città che ospita il festival, e che ogni anno lo accoglie con sempre più calore e partecipazione. Il calendario degli eventi, estremamente ricco e variegato, mira a instaurare uno stretto contatto fra gli artisti e il pubblico senza facili concessioni di programma, ma solo attraverso una reale condivisione di emozioni e pensieri attraverso la magia della musica. Dal 16 al 28 luglio, Lucca risuonerà di musica diffusa, vitale e gioiosa nei luoghi di spettacolo e in ambientazioni insolite e suggestive, con un cartellone ricco e composito di concerti e appuntamenti musicali (tutti i dettagli sul sito http://virtuoso.events) ripartiti in due sezioni tematiche: 

  • “Romantica Lucca”, che impegnano i docenti delle masterclass: Stephan Picard, Andrej Bielow, Hagai Shaham, Eszter Haffner, Luigi De Filippi e Bård Monsen (violino); Bruno Giuranna, Paul Cortese e Lars Anders Tomter (viola); Alain Meunier, Claudio Bohórquez, Xenia Jankovic, Adrian Brendel, Sandro Meo e Ilmari Hopkins (violoncello); Boris Berman, Péter Nagy, Mi-Joo Lee, Ian Jones, Wei-Yi Yang e Yejin Gil (pianoforte); Riccardo Cecchetti (fortepiano); Luc-Marie Aguera del Quartetto Ysaÿe (musica da camera); Jan Bjøranger (Orchestra da Camera);
  • “I colori del talento”, tra concorsi aperti al pubblico e concerti che vedono esibirsi i protagonisti gli studenti delle masterclass.

Evento clou dell’edizione 2019 del Festival è la presenza del “leggendario” Alfred Brendel, uno dei musicisti più importanti della Storia della Musica, che si unisce a Virtuoso & Belcanto per una “lectio magistralis” di musica da camera dedicata ai quartetti d’archi di Beethoven e Schubert in programma domenica 21 luglio alle ore 21.30 nel Chiostro di Santa Caterina del Real Collegio. La lectio magistralis sarà impreziosita dall’esecuzione del Quartetto op. 59 n. 3 Rasumowski di Ludwig van Beethoven (Bergen Quatuor: Mathilde Klein, Sakkan Sarasap, Mirabelle Le Thomas, Magdalena Probe) e del Quartetto in re minore D 810 La morte e la fanciulla di Franz Schubert (Leonkoro Quartet: Jonathan Schwarz, Manu Konnte, Marzena Malinowski, Lukas Schwarz).

  • All’interno degli spazi del Real Collegio, luogo centrale e strategico dell’edizione 2019 del Festival Virtuoso & Belcanto, G. Art Firenze presenta due mostre per raccontare l’arte come incontro tra musica, fotografia e pittura. Nella Mostra fotografica ‘Music is the key’ in esposizione una selezione di scatti di Peter Adamik, fotografo ufficiale del Festival Virtuoso & Belcanto, intento a cogliere, anno dopo anno, l’entusiasmo dei giovani musicisti e dei loro Maestri e il loro modo di esprimersi attraverso la musica. Nella Collettiva di pittura ‘Variazioni’ gli artisti in mostra – Carla Bruttini, Cinzia Fiaschi, Josephine Frampton. Lapo Gargani, Lorenzo Lazzeri, Rita Pedullà, Tina Sgrò – sono stati invitati ad ispirarsi al tema del ‘Movimento nell’esecuzione’, e hanno interpretato il loro modo di sentire e vivere la musica classica, cercando di tradurre nell’espressione artistica che conoscono meglio, quella pittorica, le sensazioni, i turbamenti, i colori e le idee che la musica e i movimenti necessari a produrla, provocano in loro. 
  • I Quartetti Bellefeuille, Bergen e Leonkoro, impegnati nelle masterclass Virtuoso & Belcanto, si esibiranno in concerto in splendide dimore storiche grazie alla collaborazione tra il Festival e “Le Dimore del Quartetto”, organizzazione che sostiene giovani quartetti d’archi nell’avvio alla carriera e valorizza il patrimonio di dimore storiche, creando occasioni di incontro in luoghi inconsueti e solitamente inaccessibili, avvicinando un nuovo pubblico alla musica da camera. I concerti si terranno a Palazzo Boccella (19 luglio ore 21.30, Quartetto Bellefeuille – ingresso su invito), Villa Totti (20 luglio ore 20, Quartetto Bergen – 28 luglio ore 20.30 Quartetto Bellefeuille), La Crocetta (23 luglio ore 20, Quartetto Bergen – ingresso su invito), Fattoria Mansi-Bernardini (24 luglio ore 19, Quartetto Leonkoro). 

Guido Zaccagnini, musicista e storico della musica, storica voce di Rai Radio 3 e ospite amatissimo del Festival ormai fin dalla prima edizione, sarà impegnato nella conferenza dal titolo “Musica e movimento” programmata per sabato 20 luglio alle ore 18.30 nella sede di Sant’Alessio di Ego Wellness Resort.

INFO E BIGLIETTI – Informazioni sui concerti del Festival Virtuoso e Belcanto 2019 e acquisti dei biglietti su http://virtuoso.events/.  Nei giorni del Festival, sarà inoltre possibile acquistare i biglietti direttamente al Real Collegio, oppure in ogni sede di concerto (un’ora prima dell’inizio).

Virtuoso & Belcanto, il festival ideato da Riccardo Cecchetti (direttore artistico) e Jan Bjoranger, promosso e realizzato da Comune di Lucca, Associazione Voces Intimae e Teatro del Giglio, per l’edizione 2019 è realizzato grazie al supporto di BioNatura (Main Sponsor) e il fondamentale contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, oltre al Guidi Car e al contributo di Animando – Centro di Produzione Musicale, Lucca Promos, Fondazione Lucchi, Tommaso Pedani Liutaio, AME (Advanced Microwave Engineering) Srl, Ego Wellness Resort, Locanda Tre Merli, Giovanni Magnani Liutaio, Fabio Francesconi Srl, Musicherie.com di Antonio Bonacchi, In Pasta – Cibo e Convivio, Plaza Restaurant Bar, Vecchia Trattoria Buralli, Antica Locanda dell’Angelo, Tarabori, Agricoltura & Giardinaggio, Studio Guidi Consulenza del Lavoro. 

Il Festival è in collaborazione con Konzertdirektion Prof. Victor Hohenfels – Populären Konzerte Berlin, Fondazione Giacomo Puccini di Lucca, Comune di Capannori, Associazione Lucchesi nel Mondo, Real Collegio, Confcommercio Lucca, Fondazione Zeffirelli, Teatro del Sale – Firenze, Le Dimore del Quartetto, Associazione Musicale Lucchese – Lucca Classica, Istituto Italiano di Cultura di Londra, Unicoop Firenze, Scuola di Musica di Fiesole. 

Si ringraziano per il patrocinio: Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Comune di Bagni di Lucca e Fondazione Michel de Montaigne.

Un ringraziamento speciale al Liceo Musicale per l’alternanza Scuola-Lavoro e a Mmad per il prezioso lavoro di coordinamento comunicativo. 

MediaPartnership di RAI-Radio3. 

Lascia un commento