Il vino, dalla vigna alla tavola: cinque sensi per degustare

Firenze, In cantina e in cucina

Cinque sensi per degustare, ovvero un’iniziativa che nasce nell’intento di esplorare i contenuti culturali collegati alla produzione e al consumo di vino. È organizzata dall’ Istituto Lorenzo de’ Medici, in collaborazione con Unicesv – Centro Universitario di Ricerca per lo Sviluppo Competitivo del Settore Vitivinicolo dell’Università degli Studi di Firenze, INAS – Consorzio Interuniversitario Agribusiness e Sostenibilità, e Consorzio Vino Chianti Classico. L’appuntamento è in agenda a Firenze  mercoledì 30 novembre 2016 dalle ore 10.30 presso la Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici e nella Chiesa di San Jacopo in Campo Corallini (via Faenza 43). Il vino rappresenta infatti una delle principali testimonianze di tradizioni produttive e di consumo alimentare che contraddistinguono lo stile di vita toscano, ed è strumento fondamentale per definire la storia e la cultura del territorio ma anche per promuovere, soprattutto fra i più giovani, un consumo responsabile dell’alcool.

La giornata avrà inizio con un laboratorio enogastronomico riservato a studenti dell’Istituto Lorenzo de’ Medici e dell’Università degli Studi di Firenze, e si chiuderà con una degustazione finale, accompagnata dalle musiche dell’Orchestra dell’Unifi, per approfondire i vari aspetti sensoriali fondamentali nella scelta e nell’abbinamento di alimenti e vini.

Al centro dell’evento, un convegno per valorizzare le numerose realtà del settore vitivinicolo (nella foto un calice di rosso) che rappresentano nel mondo l’eccellenza della produzione Toscana e ribadire l’importanza di una alimentazione ispirata alle tradizioni gastronomiche locali, con numerosi interventi di esperti.i

Info: 055 287360 – info@ldminstitute.com – www.ldminstitute.com

 

Lascia un commento