A Villa Mimbelli restaurata e riaperta al pubblico la Biblioteca d’Arte: 12mila volumi (alcuni rari) e una specializzazione su ‘800 e ‘900

Arte, Livorno

Dopo un intervento di recupero funzionale della struttura, la Biblioteca d’Arte (nella foto sopra il titolo uno degli interni) del Museo “Giovanni Fattori” di Livorno, situata all’interno della chiesina sconsacrata del complesso di Villa Mimbelli ( via San Jacopo in Acquaviva) è stata riaperta al pubblico. La Biblioteca, grazie al finanziamento della Fondazione “Maurizio Caponi”, è stata restaurata sia nella parte esterna che interna. E’ stata revisionata la copertura, ripristinata la facciata, modificati i discendenti che causavano infiltrazioni, lucidato il pavimento e ripristinato il portone vetrato. Completamente nuovi anche gli arredi e l’impianto luci. Di conseguenza la Biblioteca d’Arte si presenta oggi totalmente rinnovata e capace di rispondere alla domanda dell’utenza grazie al proprio patrimonio librario specialistico per gli studi d’arte.

Inserita nel sistema bibliotecario nazionale e nel polo bibliotecario livornese che fa capo alla Biblioteca Labronica, la Biblioteca d’Arte raccoglie circa 12mila volumi di storia dell’arte, molti dei quali rari o rarissimi. E’ specializzata nel periodo compreso tra ‘800 e ‘900 (ma non solo), comprende anche cataloghi di mostre realizzate in Italia e all’estero, di musei e gallerie.

La Biblioteca d’Arte è aperta tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato, in orario 10-13. E’ aperta alla sola consultazione dei volumi in quanto non viene effettuato il servizio di prestito.

Contestualmente al ripristino funzionale della chiesina sconsacrata, la Biblioteca d’Arte si è allargata grazie al rinnovo dei locali retrostanti un tempo occupati da uffici comunali. Si tratta di due stanze (una a piano terra ed una al secondo piano) dove sono già stati collocati alcuni volumi d’arte. I locali sono ora entrati a far parte della Biblioteca per diventare a breve non solostanze di consultazione di testi d’arte, ma anche sale di studio e lettura per studenti con un orario prolungato anche nel pomeriggio.

Lascia un commento