Cappella_di_Sant’Edoardo,_Livorno

Villa Corridi a Livorno. Bonificato il parco dall’amianto, prende il via la risagomatura del verde. E a fine primavera 2019 tornerà l’apertura al pubblico

Focus, Livorno

Sulla collina di Montenero e dintorni le famigli abbienti livornesi, nei secoli scorsi, costruivano le loro ville per passarvi l’estate, lontane dal caldo afoso della costa. Anche Goldoni soggiornò sulla collina e scrisse “Le smanie per la villeggiatura”. Oggi è tutto pronto per l’ultimo atto in vista della riapertura del parco di Villa Corridi, una delle grandi ville collinari alle spalle di Livorno, prevista per la fine della prossima primavera. Lunedì 22 ottobre 2018, infatti, la ditta incaricata dal Comune di Livorno di eseguire i lavori di risagomatura delle aree verdi comincerà l’allestimento del cantiere, in cui gli operai lavoreranno a pieno regime a partire da lunedì 5 novembre. Un intervento complesso che si è reso necessario in seguito ai lavori di scavo e bonifica del terreno che si sono conclusi lo scorso febbraio e che hanno portato alla rimozione di una grande quantità di frammenti di amianto disseminati nel corso dei decenni (nella foto sopra il titolo: la cappella di S. Edoardo a Villa Corridi).

Nel progetto di ripristino morfologico dell’area l’amministrazione ha investito 330mila euro e che comporterà circa sei mesi di lavori.

“Questo è davvero l’ultimo sforzo prima di riaprire questo parco che è il polmone verde della città e che per troppo tempo è stato sottratto all’utilizzo dei bimbi che frequentano le sette scuole esistenti all’interno e in generale alle famiglie livornesi – sottolinea la vicesindaco Stella Sorgente che ha seguito l’intero percorso di bonifica sin dal giugno 2016 -. Vogliamo che quello che riaprirà sia un parco ancora più bello: verranno installati nuovi arredi, i giochi per i bambini verranno risistemati e, ciò che più conta, verrà installata una membrana di tessuto non tessuto in modo da separare il terreno nuovo da quello bonificato. Verranno ripristinati i viali di accesso alle scuole e questo di iniziare il prossimo anno scolastico senza i problemi di viabilità che oggi soprattutto in caso di pioggia, interessano via del Vecchio Lazzaretto. Come abbiamo già detto nei mesi scorsi, stiamo già valutando suggerimenti migliorativi da parte delle dirigenti scolastiche, delle insegnanti e dei genitori, per rendere il nuovo parco di Villa Corridi ancora più bello e a misura di bambini”.

Lascia un commento