Viktor-und-Viktoria-Veronica-Pivetti

“Viktor und Viktoria”, Veronica Pivetti in scena al Manzoni di Pistoia. Al Teatro Montand di Monsummano Terme ci sono I Sacchi di Sabbia con i Due Moschettieri

Pistoia, Teatro e Danza

***TRE GIORNI CON VERONICA PIVETTI IN VIKTOR UND VIKTORIA

Inizio spumeggiante per il 2019 al Teatro Manzoni di Pistoia che ospita, dall’11 al 13 gennaio, la commedia con musiche Viktor und Viktoria, per la regia del toscano Emanuele Gamba e l’interpretazione di un cast brillantissimo, capitanato da un’attrice molto amata dal pubblico, Veronica Pivetti, che si cimenta nell’insolito doppio ruolo, nato sul grande schermo e per la prima volta sulle scene italiane nella sua versione originale firmata da Giovanna Gra. Con lei in scena, Giorgio Borghetti, Yari Gugliucci e Pia Engleberth, Roberta Cartocci, Nicola Sorrenti.

Viktor-und-Viktoria-Pivetti-V.-IMG_2374-ph
Veronica Pivetti 2018

Lo spettacolo, prodotto da a.ArtistiAssociati e Pigra srl, si ispira all’omonimo film tedesco girato da Rheinhold Schunzel nel 1933 ma la trama è nota soprattutto grazie al remake cinematografico del 1983, firmato da Blake Edwards, protagonista Julie Andrews proprio nel ruolo che è ora l’occasione del ritorno a teatro di Veronica Pivetti, per la prima volta al Manzoni.Scene, costumi e luci sono, rispettivamente, di scene Alessandro Chiti, Valter Azzini, Alessandro Verazzi; musiche originali e arrangiamenti sono firmati da Maurizio Abeni.

Sabato 12 gennaio (ore 17,30) la Biblioteca San Giorgio torna ad ospitare un incontro del ciclo “Il teatro si racconta”, aprendo le porte dell’Auditorium Terzani alla compagnia di Viktor und Viktoria; conduce Elisabetta Berti, giornalista de “La Repubblica” (ingresso libero).

  • La Berlino degli Anni Trenta della Repubblica di Weimar  fa da sfondo ad una vicenda che, con leggerezza, arriva in profondità. Il mondo dello spettacolo non è sempre scintillante e quando la crisi colpisce anche gli artisti devono aguzzare l’ingegno. Ecco allora che Viktoria, talentuosa cantante disoccupata, si finge Viktor e conquista le platee… ma il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti. Tra battute di spirito e divertenti equivoci si legge la critica ad una società bigotta e superficiale (la nostra?) sempre pronta a giudicare dalle apparenze.. Una spassosa Veronica Pivetti ci racconta e ci canta una storia piena di qui pro quo, cambi di sesso, di persona e di intrecci sentimentali senza esclusione di colpi.

L’attrice disoccupata Susanne Weber (Veronica Pivetti) approda a Berlino. Ha fame, freddo ed è delusa dall’amore. L’incontro con un collega italiano, Vito Esposito (Yari Gugliucci) sembra cambiarle la vita. Mentre la città subisce gli umori dei nazionalsocialisti di Hitler, Susanne e Vito condividono fame, scene e battute fino a scambiarsi le rispettive identità. È per l’affamata ditta che Susanne diventa Viktor und Viktoria, affascinante en travesti dotato di uno stravagante fallo di cotone che nasconderà il suo segreto. In una brillante compagnia capitanata dalla Baronessa Ellinor Von Punkertin (Pia Engleberth) in cui spiccano Lilli Shultz, ballerina (Roberta Cartocci) e il giovane attrezzista Gerhardt (Nicola Sorrenti), Viktor und Viktoria conquista il mondo. Tornata a Berlino, un incontro fatale con il conte Frederich Von Stein (Giorgio Borghetti) colpisce Susanne che sarà costretta a fare le sue scelte mentre in città la situazione politica degenera. Riuscirà Susanne ad abbandonarsi al suo inaspettato amore senza che ciò le risulti fatale? 

I biglietti per lo spettacolo sono in prevendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112 | www.teatridipistoia.it

La stagione del Manzoni è promossa da Associazione Teatrale Pistoiese, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, col sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Toscana e con il contributo di Unicoop Firenze.

***I DUE MOSCHETTIERI, SECONDA TAPPA DEL PROGETTO DEI SACCHI DI SABBIA

I Due moschettieri è la seconda tappa del progetto che I Sacchi di Sabbia, pluripremiata compagnia pisana tra le più creative e originali della scena nazionale, hanno dedicato a I 4 moschettieri «parodia di Nizza e Morbelli con musiche di E. Storaci», la storica trasmissione radiofonica degli Anni Trenta, che divenne un vero e proprio fenomeno di massa, ergendosi a crocevia delle più disparate esperienze artistiche e pubblicistiche (pubblicità, teatro, radiofonia, grafica).

I DUE MOSCHETTIERI I Sacchi di Sabbia – 3  ph Emiliano PonaLo spettacolo, coprodotto dall’Associazione Teatrale Pistoiese, è in scena domenica 13 gennaio 2019 (ore 21) al Teatro Montand di Monsummano Terme, per la stagione di prosa promossa assieme all’amministrazione comunale; scritto da Giovanni Guerrieri (che firma anche la regia con Giulia Gallo) ed ispirato anche a Alexander Dumas, Tommaso Landolfi e Jason, vede in scena, oltre agli stessi Guerrieri e Gallo, Gabriele Carli e Enzo Illiano. Da citare i costumi ideati da Guido Bartoli, le luci di Emiliano Pona e la realizzazione del costume ‘robot’ di Andrea Alfani.

Cappa e spada, fantascienza, farsa e melodramma sono gli ingredienti di questo divertente e godibilissimo spettacolo che vede nuovamente la complicità de I Sacchi di Sabbia con il pittore Guido Bartoli. 

Nati a Pisa nel 1995, I Sacchi di Sabbia si sono distinti sul piano nazionale, ricevendo importanti riconoscimenti per la particolarità di una ricerca improntata nella reinvenzione di una scena popolare contemporanea. In perenne oscillazione tra tradizione e ricerca, tra comico e tragico, il loro lavoro si concretizza in un linguaggio in bilico tra le arti (arti visive, danza, musica). Tra i numerosi premi vinti, ricordiamo Premio ETI, Premio UBU, Premio della Critica, Premio Eolo Awards. Li caratterizza una particolare creatività, originale e ‘schioppettante’, con cui hanno dato vita a produzioni spesso godibili a più livelli, ragazzi e adulti insieme.

La stagione del Montand è promossa anche grazie al sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Toscana e con il contributo di Unicoop Firenze, Polli e Arredamenti Goti. Prima dello spettacolo, al pubblico sarà offerta la degustazione di prodotti del territorio a cura di Slow Food Valdinievole – Mercato della Terra di Montecatini Terme. 

I biglietti per lo spettacolo sono già in prevendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112; nei giorni 12 e 13 gennaio anche alla Biglietteria del Teatro Montand 0572954474 | www.teatridipistoia.it

Lascia un commento