Vienna, Dresda e Monaco di Baviera per il direttore d’orchestra Daniele Gatti. Aspettando “Il trovatore” al Circo Massimo dal 15 giugno

Dal Musikverein di Vienna con la Gustav Mahler Jugendorchester al Gasteig di Monaco con i Münchner Philharmoniker, passando per il Kulturpalast di Dresda per il Dresdner Musikfestspiele. Tre nuovi appuntamenti tra Austria e Germania, tutti con il pubblico in sala, per il milanese Daniele Gatti (sopra il titolo, ph. Marco Borggreve), direttore musicale dell’Opera di Roma e dell’Orchestra Mozart.

Mercoledì 19 maggio 2019 a Vienna il primo concerto, che segna la riapertura al pubblico della storica sala del Concerto di Capodanno, il Musikverein, e di tutte le sale da concerto austriache. Il programma, con la Gustav Mahler Jugendorchester fondata da Claudio Abbado, è proposto in due distinti momenti: alle ore 17 e alle ore 20, e prevede la Sinfonia n. 4 in la maggiore op. 90 detta “Italiana” di Felix Mendelssohn-Bartholdy e la Sinfonia n. 6 in fa maggiore op. 68 detta “Pastorale” di Ludwig van Beethoven.

Lunedì 24 maggio Gatti torna a Dresda, dove ha diretto nel marzo scorso la Sächsische Staatskapelle, per proporre con la Dresdner Festspielorchester l’integrale delle quattro sinfonie di Robert Schumann, divise in due concerti, previsti lo stesso giorno ed entrambi aperti al pubblico, nell’ambito del Dresdner Musikfestspiele. Al Kulturpalast cittadino, alle 18 sono in programma la Sinfonia n. 1 in si bemolle maggiore op. 38 detta “La primavera” e la Sinfonia n. 2 in do maggiore, op. 61; a seguire, alle 20.30, la Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 97 detta “Renana” e la Sinfonia n. 4 in re minore op. 120.

Il terzo appuntamento è giovedì 27 e venerdì 28 maggio alle 20 al Gasteig di Monaco di Baviera, sul podio dei Münchner Philharmoniker, sempre in presenza di pubblico. In programma l’Ouverture Coriolano e la Quinta Sinfonia di Beethoven, oltre alla Konzertmusik per archi e ottoni op. 50 di Paul Hindemith. Il concerto verrà trasmesso in streaming dal 26 giugno al 1° luglio sul sito www.mphil.de/stream.

Dopo questi tre concerti tra Austria e Germania, Daniele Gatti tornerà a Roma per Il trovatore di Verdi che il Teatro dell’Opera della capitale metterà in scena al Circo Massimo a partire dal 15 giugno 2021.

 

Lascia un commento