Viareggio, Rita Cucè e il Quartetto d’archi del Festival Pucciniano interpretano alcune delle più belle pagine di Mozart e Puccini. Il 31 luglio alle 21 a Villa Paolina

Musica, Versilia

Un appuntamento irrinunciabile per gli amanti della grande musica quello in programma mercoledì 31 luglio 2019 (ore 21.00) a Villa Paolina (Viareggio, foto sopra il titolo) nell’ambito della rassegna Il Giardino di Paolina.  Rita Cucè raffinata interprete mozartiana e il quartetto d’archi del Festival Puccini (Enrico Bernini, violino I; Valeria Barsanti, violino II; Stefano Sancassan, viola; Paola Arnaboldi, violoncello), portano il pubblico ad esplorare alcune delle più belle pagine di  Mozart e Puccini.

image004-7

Il programma prevede l’esecuzione di due capolavori del grande compositore salisburghese, scritti nella prima fase della sua carriera il Concerto n° 14  K. 449   per  pianoforte e quartetto di archi  e il Concerto  n°3 K. 156, per quartetto d’archi;  quartetti d’archi della sterminata produzione mozartiana che il compositore cominciò a scrivere – così scrive alla moglie-   per vincere la noia di un interminabile viaggio in carrozza.

Il programma prevede poi l’esecuzione del brano Crisantemi che Giacomo Puccini scrisse in una sola notte nel 1890  appresa la notizia della morte del Duca di Savoia. 

VILLA PAOLINA, mercoledì 31 luglio (ore 21.00)

Rita Cucè, Quartetto d’archi del Festival Puccini

Programma: 

  1. A. Mozart, n°14 K.449, concerto pianoforte e quartetto di archi
  2. A. Mozart, n°3 K. 156, concerto per quartetto d.archi
    G. Puccini, Crisantemi

Info e prenotazioni: Biglietteria del Festival Puccini tel. 0584 359322

Ingresso, POSTO UNICO € 10

 

 

Lascia un commento