Verde Oro, la bontà dell’olio d’oliva va in scena a Rosignano (con un progetto transfrontaliero)

In cantina e in cucina, Livorno

Dopo la presentazione a Bastia di qualche me fa, il Progetto transfrontaliero Food & Wine Market Place, a cui aderiscono per la Francia la Camera di Commercio e dell’Industria dell’Alta Corsica (in qualità di capofila) e la Camera di Commercio e dell’Industria e l’Unione Patronale del Var, per l’Italia il Comune di Rosignano Marittimo, l’Associazione Casa della città Leopolda di Pisa e la Confcommercio del Nord Sardegna, debutta a Verde Oro, che ospita a Rosignano Marittimo il primo evento di questo progetto che ha lo scopo di valorizzare e divulgare i prodotti di eccellenza racchiusi nei territori partners. Dopo Verde Oro seguiranno altri eventi di promozione, ovvero le edizioni di Foodies (a Castiglioncello) e Verde Oro del 2018.verdeoro

L’edizione 2017 di Verde Oro sta  per andare in scena e lo farà nei giorni 27, 28 e 29 ottobre nel borgo medievale di Rosignano Marittimo, dove sarà coinvolto anche il castello  le sue dipendenze, strade e piazzette circostanti anche al Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri che resterà aperto per le visite.

Il programma di venerdì 27 ottobre 2017 – L’inaugurazione della manifestazione sarà venerdì 27 ottobre alle 17, con apertura degli stand (locali e degli ospiti europei) ed esposizione dell’olio prodotto nelle province di Livorno e Pisa. Seguiranno un convegno su ambiente, paesaggio e qualità alimentare (uguaglianze e differenze fra prodotti tipici di diversa provenienza, modera Claudio Volpi), un aperitivo all’olio con la barman Daniela Gamberucci, e una cena tematica nei locali dell’area feste L’Oliveta (L’Olio di Mare, a cura della Pro Loco di Rosignano Marittimo, con lo chef Gabriele Rosini del Ristorante La Banchisa).olio2

Sabato 28 ottobre apertura degli stand locali e degli ospiti europei dalle ore 10, seguiranno un corso gratuito per l’abbinamento dell’olio, la Giostra dell’Olio (dalle 17, campionato del mondo della bruschetta con Federico Quaranta, conduttore di Decanter su Radio 2), alle 21 cena tematica nell’area feste L’Oliveta (L’Olio e la Terra, con la chef Silvia Volpe di Slow Food Costa degli Etruschi, introduce Massimo Bibbiani delegato Slow Food).

Domenica 29 ottobre alle 9 prima camminata tra gli olivi organizzata dal Comune con le Città dell’Olio. Alle 10 apertura degli stand, alle 16.30 Zastava Orkestar nel Borgo del Castello, alle 17 Forum nella Fattoria Arcivescovile (“Aneddoti sull’olio” credenze, leggende e tradizioni sull’oro verde dall’antichità ad oggi, con Edina Regoli direttrice del Museo Archeologico, Claudio Volpi coordinatore regionale Apot, e l’assessore Licia Montagnani, seguirà una piccola degustazione). Alle 21, infine, cena conclusiva con la partecipazione del Consorzio dell’oliodi Andria. Introdurrà Marco Marucelli giornalista enogastronomico. Durante la cena sarà celebrato il Palio dei Frantoi con la premiazione dei Maestri dell’Olio.

Lascia un commento