Vada, lo spettacolo della danza dei kite fra cielo e mare. Vittoria del francese Maxime Nocher, terzo classificato Mario Calbucci (primo tra gli italiani). Fra le donne vince Lariane Nolot seguita da Maggie Pescetto. Nel Jing Foil primo Riccardo Marca

Conclusa anche la seconda tappa del Campionato Italiano di Kite Foil Open, andata in scena sabato e domenica 10 e 11 aprile 2021 a Vada. Altissimo il livello dei partecipanti, con molti atleti internazionali che si sono presentati al via delle regate. 

Imbattibile, in entrambe le giornate di gara, il francese pluricampione del mondo Maxime Nocher che si è aggiudicato la vittoria della gara lasciandosi alle spalle lo sloveno Tony Vodisek, distanziato di solo 3 punti. Terzo classificato e primo tra gli italiani, Mario Calbucci, che si è preso la rivincita su Lorenzo Boschetti (sesto al termine delle due giornate di regate) vincitore della prima tappa del campionato. Prima tra le donne, la francese Lauriane Nolot, seguita dalla nostra Maggie Pescetto. Ancora una volta degna di nota la prestazione del giovane Riccardo Pianosi che con un settimo posto assoluto, si è dovuto arrendere solo al pari età di Singapore, Maximilian Maeder.

Ben 10 le regate svolte nella due giorni, con condizioni davvero impegnative e range di vento diversificati che hanno costretto gli atleti ad utilizzare più tipologie di vele, dai 21 mq fino alla 9 mq. Questo ha reso la gara sempre stimolante e davvero molto tecnica. Tantissimi i “bullet” e le vittorie delle singole regate, che sono andate, oltre al vincitore Maxime Nocher, anche a Florian Gruber, Tony Vodisek e Lorenzo Boschetti. 

Ma l’appuntamento di Vada ha ospitato anche lo storico debutto del Wing Foil tra le competizioni in seno alla CKWI – Classe Kiteboarding e WingSport Italia.

Al via atleti dall’alto livello tecnico e provenienti da diverse discipline: dal Kite al Windsurf fino allo Stand Up Paddle, con risultati importanti a livello agonistico.

Valido il percorso “racing square” con continue piccole modifiche. Sicuramente molto tecnico, al punto da non lasciare spazio ad errori in nessuna frazione del tracciato. Partenza velocissima al traverso verso boa 1, in pieno “stile Coppa America”, con poggiata in accelerazione per il lato di poppa, dove gli ingaggi tecnici e le pompate per scendere le onde erano fondamentali. Bolina e ultimo traverso erano fisici con coperture e virate per mantenere le posizioni. Regate fantastiche con risultati tutt’altro che certi fino all’ultimo metro.

Dopo 10 regate in due giorni, la vittoria è andata al giovane riccionese Riccardo Marca, seguito dal veterano Simone Santoni e altrettanto giovanissimo oristanese Niccolò Spanu, già campione mondiale junior di windsurf.  Al termine della gare racing si e’ svolta la “AIR Show Super Session”, che ha visto gli specialisti dell’AirStyle (ovvero delle manovre aeree durante i salti), sfidarsi a suon di manovre aeree e rotazioni impressionanti. Anche qui la stoffa del freestyler si e’ fatta valere con la vittoria di Riccardo Marca su Santoni e Spanu.

“E’ stato un weekend intenso, che ha dimostrato però il grande valore di Vada nell’ospitare regate dal sapore internazionale – è il commento di Mirco Babini, presidente della CKWI – Classe Kiteboarding e WingSport Italia, che ha aggiunto – L’organizzazione è stata a dir poco impeccabile, nonostante la difficile situazione. I Circoli Organizzatori e la Federazione, seconda zona FIV, hanno messo in campo il massimo delle risorse e il risultato è stato davvero incredibile. Tutti gli atleti nazionali ed internazionali presenti sono rimasti entusiasti. E’ stata inoltre una ‘prima’ fantastica per il campionato italiano WingFoil, arrivata nel momento giusto. Questa disciplina permetterà alla Classe di crescere ulteriormente e siamo davvero orgogliosi di avere tra le nostre fila questo sport così trasversale, in grado di avvicinare ulteriormente il kite al windsurf”.

Il Campionato Italiano Kite Foil Open tornerà l’8 e 9 maggio al Circolo Nautico Arcobaleno di Torre Annunziata (Napoli) per la terza tappa del calendario 2021.

Il secondo appuntamento con il Campionato Italiano WingFoil sarà invece ad Igea Marina (Bellaria, Rimini) il 22 e 23 maggio presso il circolo Velico Rio Pircio, per gli specialisti del Racing e delle long distance in downwind.

Lascia un commento