Utopia del Buongusto: il 30 luglio “La tovaglia di Trilussa” a Lugnano (Vicopisano), il 31 “Urge” a Sant’Andrea di Compito

UTOPIA DEL BUONGUSTO / 1

Spettacolo dedicato al poeta Trilussa al festival di cene e teatro Utopia del Buongusto, a cura di Guascone Teatro, per la direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Sabato 30 luglio 2022 alle 21,30 a Casa Lami, frazione di Lugnano, nel Comune di Vicopisano (Pisa), LST Teatro presenta “La tovaglia di Trilussa”. Di Ariele Vincenti e Manfredi Rutelli, con Ariele Vincenti e Pino Cangialosi (musiche dal vivo). Scenografia di Sandro Giombini.

Lo spettacolo – La sua disincantata ironia, gli amori incostanti, il vino come suo migliore amico, lo sperpero del denaro oltre ad un innato senso di libertà che segnerà il suo rapporto col potere, fanno di Trilussa un poeta unico. Nonostante scriva in dialetto, il riconoscimento e la stima di tanti intellettuali dell’epoca come Pirandello e De Filippo testimoniano quanto l’arte trilussiana sia entrata di diritto nella storia. Le sue poesie più famose, le macchiette, i sonetti, le favole malinconiche sono parte fondante di questo racconto teatrale che sa rendere omaggio alla giocosa e scanzonata maschera del poeta che è stato.

Ariele Vincenti racconta di come suo nonno Remo, custode dello Zoo di Roma, sia diventato amico del poeta durante le lunghe passeggiate tra le gabbie degli animali. Una sera Trilussa lo invita per la prima volta a cena in osteria dove tra quintini di vino e sfilatini burro e alici si entra nella Roma “di una volta” in cui la comicità spontanea, i sani valori popolari e la schiettezza nei rapporti facevano parte del quotidiano.

 Alle 20,00 cena in luogo ad euro 20 presso “TeLoCucinoIo”. Ingresso allo spettacolo euro 8. Informazioni e prenotazioni al 3280625881 o al 3203667354. Da non perdere: i segreti di un antico frantoio risalente al 1700.

UTOPIA DEL BUONGUSTO /

Torna a Capannori (Lucca) il festival di cene e teatro Utopia del Buongusto, a cura di Guascone Teatro, per la direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Il cartellone che si svolge durante tutta l’estate in oltre 20 Comuni di 5 Province toscane, con anche il finanziamento e la collaborazione del Comune di Capannori. 

Gli appuntamenti proseguono domenica 31 luglio 2022 alle 21,30 presso il Centro Culturale Compitese, a Sant’Andrea di Compito, Capannori (Lucca), con Guascone Teatro che presenta “Urge” Come dal nichilismo cosmico passammo alla torta Sacher. Di e con Andrea Kaemmerle e con Francesco Bottai (voce e chitarra).

Lo spettacolo – Molto di bello si è scritto, ma molto di più si è detto, si è urlato, si è cantato, sussurrato. Verba volant e questo è incantevole, le parole volano altrove, come polline, come schegge di un albero abbattuto. Verba Volant è la salvezza perché per insegnare una canzone ad un bambino non serve altro che il tempo. Verba volant, scripta manent è una maledizione, un insulto, è il permesso tacito di tradire quanto non immortalato dalla scrittura. Pericolosa epoca quella dove dare la propria parola rimanda al far west di Sergio Leone, epoca dove i bambini hanno già 10 password segrete prima di avere dato un bacio. Urge ripartire dall’ebrezza delle grandi parole al vento, assaporarne il profumo e farsi coccolare l’anima e l’immaginazione.

Francesco Bottai, raffinato e protoromantico cantautore teatrale ed Andrea Kaemmerle attore ed autore da più di 30 anni, entrambi divertiti ed ammaliati da molte cose comuni, amici e sodali, sono i due pescatori che ogni sera di spettacolo si mettono a pescare nel grande pozzo dell’umanità ricercando la bellezza della parola detta, cantata, sussurrata.

Cena alle 20 presso il centro culturale compitese ad € 15,00. Informazioni e prenotazioni: 3280625881 – 3203667354. Da non perdere: una visita al camelietum, giardino unico in Italia, con più di 1000 piante di Camelia, tra le quali Sasanqua, Higo, Sinensis e la ben conosciuta Japonica. Dalle 17:00 visite guidate su prenotazione. (camellietumcompitese.com).

 

Lascia un commento