Utopia del Buongusto: “Arlecchino furioso” va in scena sulla Terrazza dell’Ecomuseo di Castellina Marittima. Venerdì 12 agosto alle ore 21.30

L’Amore con la “A” maiuscola, in scena al festival di cene e teatro Utopia del Buongusto, a cura di Guascone Teatro, per la direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

Venerdì 12 agosto 2022 alle 21,30, nella Terrazza dell’Ecomuseo a Castellina Marittima (Pisa), Stivalaccio Teatro e Teatro Stabile del Veneto presentano “Arlecchino furioso”. Canovaccio a cura di Giorgio Sangati, Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello.

Con Sara Allevi, Eleonora Marchiori, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello. Musiche eseguite dal vivo alla fisarmonica da Pierdomenico Simone. Regia Marco Zoppello. Scenografia Alberto Nonnato. Maschere Roberto Maria Macchi. Laboratorio costumi Qucire di Barbara Odorizzi. Sartoria Antonia Munaretti. Luci Paolo “Pollo” Rodighiero e tecnico luci Matteo Pozzobon.

Lo spettacolo – Stivalaccio Teatro, alfieri della commedia dell’arte, portano in scena un importante canovaccio, l’Arlecchino Furioso, un’opera in cui proprio la Commedia dell’Arte fa da protagonista, con la maschera simbolo del teatro italiano ad animare uno spumeggiante spettacolo. L’Amore, quello con la “A” maiuscola, è il motore di un originale canovaccio costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte. Un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto un Amore universale, capace di travalicare i confini del mondo. Una coppia di innamorati, Isabella e Leandro, costretti dalla sorte a dividersi, si ritrovano dieci anni dopo in Venezia pronti a cercarsi e innamorarsi nuovamente. Allo stesso tempo il geloso Arlecchino corteggia la servetta Romanella, pronto ad infuriarsi al primo sospetto di infedeltà. Chissà se alla fine l’amore trionferà tra i quattro protagonisti. Lo spettacolo è pensato per un pubblico universale, recitato con varietà di lingue e dialetti, arricchito dall’uso delle maschere, dei travestimenti, dei duelli, dei canti, delle musiche e delle pantomime.

Alle 20,00 cena in luogo presso l’”Osteria Papacqua” (menù da € 15,00 o € 20,00). Informazioni e prenotazioni 3280625881 – 3203667354. Da non perdere l’ottimo vino e olio delle aziende agricole del territorio.

Utopia del Buongusto è un progetto realizzato da Guascone Teatro. Direzione artistica Andrea Kaemmerle, organizzazione Adelaide Vitolo, ufficio stampa Fabrizio Calabrese, comunicazione Fabrizio Liberati, responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini, fonica Ernesto Fontanella, fotografie Margherita Gagliardi. 

Festival finanziato dai Comuni di: Altopascio, Bientina, Calcinaia, Capannoli, Capannori, Casciana Terme Lari, Cascina, Castellina Marittima, Collesalvetti, Crespina Lorenzana, Ponsacco, Pontedera, San Giuliano Terme, Santa Maria a Monte, Vicopisano.

 

Lascia un commento