unidea-di-citta

“Un’idea di città. La costruzione di Viareggio fra lue due guerre”: a Villa Argentina (giovedì 11 luglio alle 18) la presentazione del libro di Antonella Serafini

Libri & Fumetti, Versilia

Un altro appuntamento con i libri, ancora nelle sale di Villa Argentina a Viareggio, dove giovedì 11 luglio 2019 alle ore 18 verrà presentato il libro di Antonella Serafini “Un’idea di città. La costruzione di Viareggio fra le due guerre” edito da Ets Pisa. All’incontro sarà presente, in siete all’autrice, anche Ezio Godoli, presidente del CeDaCoT (Centro di documentazione dell’architettura contemporanea in Toscana).

unidea-di-citta22

In questo volume, si analizza la trasformazione di un pittoresco centro balneare in una moderna città turistica: la realizzazione di un progetto che, avviatosi alla fine dell’800, giunge a compimento negli anni Venti e Trenta del XX secolo, seguendo i cambiamenti della società in un periodo di complesse evoluzioni di cui l’urbanistica è uno dei segni rappresentativi. Un processo pressoché interamente finanziato e condotto dalla pubblica amministrazione nella volontà di far prevalere l’interesse collettivo su quello privato, con la finalità di favorire lo sviluppo della città balneare conciliando l’industria turistica con quella della marineria e della costruzione navale.

Antonella Serafini, viareggina, è laureata in lettere moderne presso l’Università degli Studi di Pisa. Nel 2018 consegue il dottorato di ricerca in Storia dell’Architettura e della città presso il Dipartimento di Architettura Università degli Studi di Firenze. Dal 1985 cura mostre di pittura, scultura e fotografia in Italia e all’estero con relative pubblicazioni di testi critici e saggi storicocritici. Dal 2000 al 2008 ha ideato, progettato e realizzato, su incarico dell’Amministrazione comunale, la Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Viareggio (GAMC) curandone il primo ordinamento e le pubblicazioni delle relative collezioni.

Lascia un commento