Una nuova rete di associazioni per iniziative a carattere socio-sanitario e cultura, a Lucca siglato un protocollo d’intesa. E il 4 giugno nell’ex psichiatrico di Maggiano appuntamento con la musica etnica terapeutica

Focus, Lucca

Una rete tra varie realtà associative, già da tempo operanti sul territorio, dove ognuno può mettere in campo le proprie esperienze, punti di forza e specificità e costituire un partenariato forte, finalizzato all’organizzazione di eventi e iniziative a carattere sociosanitario e culturale per la città di Lucca. Il protocollo d’intesa è stato illustrato nella sede di Confesercenti Lucca dalla presidente della Società Medico Chirurgica Lucchese Daniela Melchiorre, dalla presidente della Fondazione Tobino Isabella Tobino, dal presidente di Confesercenti Toscana Nord Alessio Lucarotti, dalla responsabile di Confesercenti Lucca e Versilia Valentina Cesaretti, dal presidente dell’Associazione Lucchese Arte e Psicologia Enrico Marchi e dalla presidente dell’Associazione Archimede Rita Taccola.

“L’idea – spiega la presidente della Società Medico Chirurgica Lucchese Daniela Melchiorre – è nata dal fatto che abbiamo spesso realizzato forme di collaborazione che sono risultate vincenti, dunque abbiamo pensato di formalizzare questo modello operativo già testato in passato. Oggi ci si è resi conto che le organizzazioni sia pubbliche che private, anche avendo le risorse economiche e umane necessarie, spesso non sono in grado di raggiungere i propri obiettivi strategici, indipendentemente dalle altre organizzazioni e dagli altri attori sociali”.

28

Per partecipare all’evento è necessario prenotarsi al numero 0583 327243

Lascia un commento