Un tè a Villa Bardini: un po’ di storia, la Belle Époque, la musica di Beethoven e un incontro con Lucia Poli. Il programma

Firenze, Focus

Il primo papa della famiglia Medici, Leone X, le lapidi dedicate a donne fiorentine importanti, la Firenze della Belle Epoque, un concerto di musiche di Beethoven e un incontro con Lucia Poli. Sono i temi trattati nell’edizione 2017 del ciclo ‘Un tè a Villa Bardini’ (Costa San Giorgio 2 – a partire da giovedì 20 aprile 2017 alle ore 16 – Ingresso 8 euro – Prenotazione obbligatoria – Tel. 055 20066214), un percorso in cinque tappe tra arte, scienza e musica nel suggestivo scenario di Firenze, ideato dalla dottoressa Sandra Buyet e promosso dalla Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. Ciascun appuntamento si svolge il giovedì alle ore 16 e, al termine, il pubblico potrà godersi il panorama di Firenze sorseggiando del tè e gustando pasticcini.

Il primo appuntamento (il 20 aprile) è col professor Giovanni Cipriani che parlerà della figura di Leone X.

Segue (il 27 aprile) una originale conferenza di Elena Giannarelli e Lorella Pellis sulle lapidi dedicate a donne fiorentine importanti per la storia di Firenze, tema al quale le due studiose hanno dedicato alcune pubblicazioni.

Lo storico Pierluigi Ballini (l’11 maggio) illustrerà il clima effervescente della Belle Epoque che contagiò Firenze e le maggiori capitali europee tra gli Anni Dieci e gli Anni Venti.

Giovedì 18 maggio si svolge il consueto appuntamento musicale di tutto il ciclo e il trio d’archi del Contempoartensemble (Duccio Ceccanti violino, Edoardo Rosadini viola, Vittorio Ceccanti violoncello) eseguirà brani di Ludwig Van Beethoven.

L’ultimo appuntamento (il 25 maggio) è con l’attrice Lucia Poli che parlerà della sua grande carriera e del suo incontro con Ugo Chiti del quale reciterà alcuni testi.

‘’Ancora una volta ci incontriamo nel salotto all’aperto di Villa Bardini – dichiara l’ideatrice dell’iniziativa Sandra Buyet – per conoscere i grandi personaggi e alcuni momenti della storia di Firenze attraverso il racconto di storici e studiosi di primissimo livello. Un appuntamento che tanto successo riscuote tra i fiorentini e che è diventato uno degli eventi più attesi della primavera cittadina. E’ anche l’occasione per far scoprire questo angolo di paradiso che si affaccia sulla città e che non è ancora conosciuto come dovrebbe. Un grazie ai relatori che hanno accolto, con entusiasmo, il nostro invito ma, soprattutto, al pubblico affezionato che ci segue sempre con grande partecipazione’’.

UN TE’ A VILLA BARDINI
Costa San Giorgio, 2 – Firenze
Info 055 20066214 – villabardini@bardinipeyron.it
Parcheggio gratuito riservato nel Piazza del Forte Belvedere fino ad esaurimento dei posti
Prenotazione obbligatoria
Ingresso a ciascun incontro seguito dal tè 8 euro

Lascia un commento