Print

Un mare di visitatori e di incontri, ma ora Dalì si prepara per la Notte in Blu di Pisa

Da non perdere, Pisa

Un Dalì da non perdere ha incantato il pubblico di Palazzo Blu a Pisa durante il ponte dell’Immacolata, quando 3400 visitatori hanno scelto la mostra “Dalì. Il sogno del classico” per trascorrere il lungo weekend dall’8 all’11 dicembre 2016 in compagnia dell’arte. Mentre vola così a 48mila presenze l’esposizione organizzata dalla Fondazione Palazzo Blu insieme a MondoMostre, si rinnova il ciclo “Incontri a Palazzo Blu. Suoni, immagini e parole” pensato per approfondire la mostra dedicata al genio di Figueres: dopo l’incontro con Lea Mattarella, si replica giovedì 15 dicembre 2016 alle 17, con il critico d’arte Marco Di Capua per l’incontro “Dalì classico” nell’auditorium di Palazzo Blu (ingresso fino a esaurimento posti).

Non solo performer e artista provocatorio: l’artista catalano viene dipinto dal critico Di Capua come «un grandissimo pittore, dalle qualità stilistiche e formali impressionanti, capace di invenzioni straordinarie». Da Lea Mattarella a Marco Di Capua, da Marco Carminati (12 gennaio 2017) a Stefano Poggi (26 gennaio): quattro nomi di storici dell’arte, giornalisti, studiosi e filosofi per raccontare il rapporto di Salvador Dalì con l’Italia e i suoi capolavori, reinterpretati attraverso la sua maestria e genialità. Le novità della settimana non finiscono qui.

I tesori in mostra di Dalì si declineranno in notturno in occasione della “Notte in Blu” prevista per sabato 17 dicembre 2016, cui aderisce anche Palazzo Blu: orario no stop della mostra “Dalì. Il sogno del classico” fino alle 24 (la biglietteria chiude alle 23) per regalare l’emozione dell’arte in un orario diverso dal solito, in una notte di musica, cultura, shopping e intrattenimento nel centro storico della città.

Domenica 18 dicembre, arte e sport vanno a braccetto grazie alla convenzione con la manifestazione “Pisa Marathon 2016”, l’evento podistico più importante del territorio. I concorrenti hanno la possibilità di usufruire del biglietto ridotto a 10 euro per visitare la mostra dal 16 al 25 dicembre, presentandosi in biglietteria con un documento d’identità e il pettorale di partecipazione. Del resto, quest’anno le medaglie della competizione riporteranno sul fronte il logo della gara con i personaggi legati proprio alla mostra di Salvador Dalì a Palazzo Blu.

Fino al 5 febbraio 2017 la mostra “Dalì. Il sogno del classico” è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19, il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 20 (la biglietteria chiude un’ora prima). Info: www.mostradalipisa.it

 

Lascia un commento