Tutti in piazza (a Milano e Torino) per cantare in coro: è l’appuntamento di MITO Open Singing

Fuori Toscana

Come nel 2016, quando furono più di venticinquemila i cittadini raccolti nei due cori formatisi in piazza del Duomo e in piazza San Carlo, anche quest’anno gli stessi spazi simbolici delle due città del festival si trasformeranno, il 9 settembre a Torino e il 10 a Milano, in un gigantesco palcoscenico per MITO Open Singing: un evento in occasione del quale tutti potranno diventare cantori unendosi al coro-guida (il Coro Giovanile Italiano), e a mille coristi radunatisi in piazza, per intonare – grazie al fascicolo con le partiture distribuito gratuitamente – i brani in programma, sotto la guida di Michael Gohl, direttore specializzato nella pratica dell’open singing. Questi appuntamenti collettivi arriveranno al termine dei due “Giorni dei Cori” in cui ventinove ensemble, provenienti dall’Italia e dall’estero (come il Choeur National des Jeunes, portabandiera della Francia), si esibiranno in diverse zone del tessuto urbano.

Puntando su questo straordinario momento di condivisione, la programmazione di MITO 2017 rilancia, incrociando negli stessi luoghi – stavolta il 9 settembre a Milano e il 10 settembre a Torino – un momento di ascolto collettivo che sicuramente “rinfrescherà” la percezione di uno dei capisaldi del repertorio: in programma infatti la Nona Sinfonia di Beethoven eseguita dall’Orchestra Giovanile Italiana, il Coro Maghini e i solisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino (Chiara Mogini soprano, Giada Frasconi mezzosoprano, Rim Park tenore, Leon Kim baritono) diretti da Daniele Rustioni.

«Alla luce del grande successo riscosso da MITO Open Singing 2016 – osserva il presidente Anna Gastel – il festival quest’anno raddoppia il numero degli eventi in piazza, sia a Milano, in piazza Duomo, sia a Torino, in piazza San Carlo. I nostri concerti corali a partecipazione pubblica, che si sono dimostrati così efficaci nel raggiungere amanti della musica di ogni genere, dai neofiti ai più musicalmente preparati, saranno seguiti, nelle stesse piazze e durante lo stesso fine-settimana, dall’esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven. È il nostro modo per ribadire l’importanza dell’esperienza musicale “di piazza”, pubblica e condivisa».

MITO Open Singing è aperto a tutti e tutti sono invitati a cantare insieme ai cantori impegnati nei concerti pomeridiani in 10 luoghi diversi delle due città. A fare da guida nelle piazze ci saranno il Coro Giovanile Italiano e Michael Gohl, direttore svizzero specializzato nel dirigere il pubblico, già animatore entusiasta dell’esperienza 2016; al pianoforte Loris Di Leo. In programma grandi classici del repertorio corale, da pagine cinquecentesche ai cori operistici di Verdi e Puccini, da Mozart ai Beatles; ciascun partecipante potrà ritirare gratuitamente il fascicolo con le partiture che sarà disponibile nelle piazze (già disponibile online su www.mitosettembremusica.it). Potrà partecipare anche chi non sa leggere la musica, chi si considera stonato o chi non è mai riuscito a vincere la timidezza: cantare fa bene al corpo e alla mente, e farlo tutti insieme è una piacevole scoperta. Un’occasione unica in Italia che, attraverso la forza di aggregazione del cantare insieme, rappresenta un momento di condivisione e partecipazione fra pubblico e appassionati, prima con l’esperienza fondamentale dell’ascolto pomeridiano fra sale teatrali e luoghi sacri, quindi con una condivisione gioiosa e senza barriere che solo il canto corale può produrre.

Gli eventi corali in piazza San Carlo a Torino e in piazza Duomo a Milano sono il momento culminante di due intensi pomeriggi in cui nelle due città risuoneranno le voci di oltre mille cantori. A Torino si comincia sabato 9 settembre alle ore 16; a Milano domenica 10 settembre alle ore 15. In 11 luoghi diversi si esibiranno 19 cori a Torino e 20 a Milano (alcuni dei quali in entrambe le città), provenienti anche dall’estero, nel perfetto spirito ispiratore di MITO, non solo quindi nei soliti spazi della vita musicale ma anche in altri luoghi di aggregazione culturale delle città. Trecentomila persone, in Italia, cantano in coro, provano ogni settimana, tengono concerti e rendono più ricca la vita quotidiana di loro stessi e delle loro comunità: anche per questo il Festival ha deciso di dedicare nuovamente un’intera giornata al piacere di cantare insieme, con programmi che alternano repertorio sacro e profano, per bambini, brani di compositori viventi.

Protagonisti dei concerti a Torino saranno: La Bottega Musicale di San Raffaele Cimena, Choeur National des Jeunes, Coro Canto Leggero di Aosta, Torino Vocalensemble, Corale Polifonica di Sommariva Bosco, Coenobium Vocale di Piovene Rocchette, Incontrocanto di Torino, Vox Cordis Ensemble di Arezzo, Ensemble del Giglio di Beinette, Genova Vocal Ensemble, Coro di Voci Bianche GiovanInVivaVoce del Conservatorio di Torino, Coro di Voci Bianche Franchino Gaffurio del Conservatorio di Milano, The Blossomed Voice di Villadossola, Vocalia Consort di Roma, Corale 7 Torri di Settimo Torinese, Coro della Virgola di Pescara, Coro Giovanile Italiano, Coro di Voci Bianche e Giovanile della Scuola Comunale di Musica di Mondovì.

Protagonisti dei concerti a Milano saranno: Coro da Camera di Varese, Choeur National des Jeunes, Accademia Corale Teleion, Vocalia Consort di Roma, Coro Città di Desio, Vox Cordis Ensemble di Arezzo, Coro Desdacia Tellini di Sondrio, Coenobium Vocale di Piovene Rocchette, Gli Harmonici di Bergamo, Genova Vocal Ensemble, Coro Laudamus Dominum di Sovico, Corale polifonica Antares Taio, Coro da Camera Hebel di Saronno, Torino Vocalensemble, Corale Laurenziana di Chiavenna, Coro della Virgola di Pescara, Accademia Corale di Lecco, Coro di Voci Bianche GiovanInVivaVoce del Conservatorio di Torino, Coro di Voci Bianche Franchino Gaffurio del Conservatorio di Milano.

L’organizzazione del “Giorno dei cori” è stata possibile grazie alla collaborazione della Feniarco, la Federazione Nazionale Italiana delle Associazioni Regionali Corali.

Le partiture dell’Open Singing sono già disponibili online
www.mitosettembremusica.it/sites/mitosettembremusica.it/files/downloads/mito2017_songbook_online.pdf

I concerti del Giorno dei Cori, MITO Open Singing e la Nona Sinfonia di Beethoven sono gratuiti.

www.mitosettembremusica.it

MITO SETTEMBREMUSICA 2017

IL GIORNO DEI CORI / MITO OPEN SINGING
LA NONA DEI RAGAZZI IN PIAZZA
Due città, un weekend e mille voci

Torna l’esperienza corale e collettiva di piazza, cui si affianca una lettura giovane e fresca di uno dei capisaldi del repertorio sinfonico tradizionale

Il giorno dei Cori / MITO Open Singing
Torino, sedi diverse – piazza San Carlo, sabato 9 settembre, ore 16 / 17 / 18 / 21
Milano, sedi diverse – piazza Duomo, domenica 10 settembre, ore 15 / 16 / 21

La Nona di Beethoven
Milano, piazza Duomo, sabato 9 settembre, ore 21
Torino, piazza San Carlo, domenica 10 settembre, ore 21

 

Lascia un commento