Tre anni e quattro milioni di euro per recuperare gli antichi Bagni di Petriolo. Intervento di UnipolSai e Italia Nostra. Il primo lotto di lavori pronto in 14 mesi

Da non perdere, Grosseto, Siena

Al via il progetto di restauro dei Bagni di Petriolo, voluto da UnipolSai, compagnia assicurativa del Gruppo Unipol con il sostegno di Italia Nostra, che investirà 4 milioni di euro nell’area di proprietà. Le terme risalgono al XIV secolo e sono situate nel Comune di Monticiano, all’interno della Riserva naturale del Merse, tra le province di Siena e Grosseto.

Il progetto, approvato dalla Soprintendenza di Siena e coordinato da Italia Nostra, riguarderà il restauro delle tre torri, la porta, la cinta muraria del Quattrocento, la locanda, le vasche termali, la chiesetta e l’area boschiva circostante. Gli interventi dureranno complessivamente tre anni, il primo lotto (locanda, torre nord, mura est e parte mura nord) sarà pronto in 14 mesi.

L’iniziativa di rinascita dei Bagni di Petriolo è stata presentata a Firenze, presso Palazzo Bastoni, alla presenza di Eugenio Giani, presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Monica Barni, vice presidente Regione Toscana; Stefano Bertocci, Università di Firenze; Pierluigi Stefanini, presidente Gruppo Unipol; Oreste Rutigliano, presidente Italia Nostra; Anna Di Bene, soprintendente di Siena; Massimo Biagioni, presidente del Consiglio Regionale Unipol Toscana; Paolo Bambagioni, consigliere regionale, Adriano Paolella, consulente scientifico Italia Nostra (autore della foto qui sotto).

Bagni di Petriolo_foto Adriano Paolella

“L’area di proprietà di UnipolSai poteva essere gestita con il minor dispendio di energie e risorse possibili, o si poteva scegliere di essere protagonisti di uno straordinario percorso di riqualificazione partecipata di un bene comune – ha detto Pierluigi Stefanini, presidente Gruppo Unipol – Si è scelto di procedere in questo modo, adottando un approccio strategico di creazione di valore condiviso, grazie al coinvolgimento e alla partecipazione civica, alla trasparenza degli interventi, e allo sviluppo di politiche di marketing territoriale. Abbiamo scelto di misurarne anche l’impatto atteso, secondo le più moderne metriche, e ci aspettiamo uno SROI – ossia un ritorno sociale sull’investimento – di gran lunga superiore a due, questo vuol dire che, per ogni euro che investiremo, ne determineremo più di due di impatto sul territorio”.

petriolo2

“Quando la vegetazione stava per inghiottire il sito dell’antica Petriolo e divorarne persino il ricordo – ha spiegato Oreste Rutigliano, presidente di Italia Nostra – abbiamo iniziato a cercare un modo per salvaguardare e recuperare questo luogo sempre molto amato e frequentato dai turisti. Con questo intervento vengono restituite alla collettività, nel pieno rispetto della storicità dei luoghi, le imponenti vestigia edificate tra il 1200 e il 1400 per ospitare papi, granduchi e capitani di ventura. Il caso ha voluto che due soggetti molto diversi fossero i promotori e finanziatori di questo intervento: un’associazione interessata alla tutela dei beni culturali minori e un soggetto economico privato solido e radicato nel territorio, capaci di declinare la sussidiarietà in modo nuovo e incisivo”.

Dal 2015 Italia Nostra, desiderosa di riportare l’area agli antichi fasti, ha avviato attività di analisi, studio, sensibilizzazione e proposizione sostenute da UnipolSai e, nel 2016, la compagnia ha commissionato il progetto di restauro e di valorizzazione dei Bagni. Nel 2017 sono state ottenute le autorizzazioni della Soprintendenza e Paesaggistica (comunale) e nel 2018 il parere favorevole ambientale (Valutazione incidenza ambientale da parte della Regione).

Unipol Gruppo S.p.A.

Unipol è uno dei principali gruppi assicurativi in Europa con una raccolta complessiva pari a circa 14,8 miliardi di euro, di cui 7,8 miliardi nei Rami Danni e 7 miliardi nei Rami Vita (dati 2016). Unipol adotta una strategia di offerta integrata e copre l’intera gamma dei prodotti assicurativi e finanziari, operando principalmente attraverso la controllata UnipolSai Assicurazioni S.p.A., nata all’inizio del 2014, leader in Italia nei rami Danni, in particolare nell’R.C. Auto. Il Gruppo è attivo inoltre nell’assicurazione auto diretta (Linear Assicurazioni), nell’assicurazione trasporti ed aviazione (Siat), nella tutela della salute (UniSalute), nella previdenza integrativa e presidia il canale della bancassicurazione. Opera infine in ambito bancario attraverso la rete di sportelli di Unipol Banca e gestisce significative attività diversificate nei settori immobiliare, alberghiero e agricolo (Tenute del Cerro). Unipol Gruppo S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana.

Italia Nostra

Italia Nostra è un’associazione che tutela i beni culturali, artistici e naturali italiani, nata nel 1955 e attualmente formata da 200 sezioni e oltre 11.000 soci: un piccolo esercito di militanti della bellezza che lotta e si impegna ogni giorno sui territori per salvaguardare dal degrado e dall’incuria il paesaggio e i monumenti. Tra le azioni: “Lista Rossa” dei beni culturali in pericolo in tutto il Paese, “Paesaggi Sensibili”, campagna pluriennale sul valore del paesaggio; “Giornata Nazionale Beni Comuni”, la seconda domenica di maggio le nostre sezioni intervengono concretamente in siti che necessitano cura e tutela; Corsi di formazione MIUR ed Educazione al Patrimonio Culturale nelle scuole.

 

Lascia un commento