Tornano “Le stanze livornesi” (per Effetto Venezia e non solo) con la Compagnia degli Onesti, Emanuele Barresi, Elena De Carolis e Claudio Monteleone. Questa volta si parla delle pandemie che nei secolo hanno colpito Livorno

Livorno, Teatro e Danza

Tornano “Le stanze livornesi” in concomitanza con Effetto Venezia e dintorni, in scena per due weekend – dal 21 al 23 e dal 28 al 30 agosto. Saranno messe in scena dalla Compagnia degli Onesti (con Emanuele Barresi, attore, regista, autore) presso la Biblioteca dei Bottini dell’Olio la sera dalle ore 21. Lo spettacolo va comunque oltre Effetto venezia e sarà attivo anche nei giorni 25, 26 e 27 agosto.

“Le stanze livornesi”: Claudio Monteleone. Sopra il titolo Emanuele Barresi
Prenotarsi chiamando al n. 349 8169659, anche con sms o WhatsApp, indicando giorno, orario spettacolo, cognome e numero di biglietti.

Alle 21:00 è in cartellone la prima replica / alle 22:15 la seconda. Del cast delle “Stanze” fanno parte Emanuele Barresi, Elena De Carolis e Claudio Monteleone. Costumi di Adelia Apostolico / realizzazione Costumeria Capricci. Regia Emanuele Barresi. Collaborazione Cooperativa Itinera.

Il tema dello spettacolo è la storia delle epidemie che hanno colpito la nostra città e come i Livornesi superarono quei tristi eventi. Eventi che non erano infrequenti, anzi: Livorno era munita di numerosi lazzaretti, proprio per prevenire e combattere il diffondersi delle malattie contagiose. Come sempre i fatti saranno narrati da alcuni personaggi importanti del nostro passato, di cui per ora non sveliamo l’identità.

Biglietti 10€ (intero) e 8€ (ridotto per over 70 e soci Compagnia degli onesti), ingresso sarà gratuito per i bambini da 0 a 10 anni.La Biblioteca potrà ospitare un numero limitato di spettatori.

Lascia un commento