Tornano a Lucca le “Cartoline pucciniane”, dal 7 giugno al 6 settembre. Arie, duetti e non solo: tutti gli appuntamenti dedicati al Maestro

Concerti e Lirica, Lucca

Si rinnova l’appuntamento estivo con le Cartoline pucciniane, selezioni di arie, duetti e concertati accompagnati al pianoforte, format ideato dal direttore artistico del Teatro del Giglio, Maestro Aldo Tarabella, e dalla Fondazione Giacomo Puccini, promossi e realizzati da Comune di Lucca, Teatro del Giglio e Fondazione Giacomo Puccini. Molto apprezzati sia dai turisti che dal pubblico lucchese, tanto che in questi ultimi anni, su una media di 5 spettacoli all’anno, il numero degli spettatori è notevolmente cresciuto: dai 440 spettatori del 2015 siamo passati ai 780 del 216, per giungere ai 996 del 2017.

Le cartoline pucciniane in programma dal 7 giugno al 6 settembre 2018 si svolgeranno in piazza Cittadella, proprio di fronte alla casa nella quale il Maestro nacque nel 1858, e che oggi ospita il Puccini Museum – Casa natale (alla foto sopra il titolo la “Cartolina” dedicata a “La Rondine” nell’agosto 2017, foto Peter Adamik).
L’ultimo appuntamento in cartellone, “novità” che si aggiunge al carnet delle Cartoline, nasce dalla sinergia con l’Associazione Lucchesi nel Mondo, che ogni anno organizza un momento musicale dedicato alla cittadinanza e ai lucchesi che giungono a Lucca da ogni parte del mondo in occasione delle celebrazioni della Santa Croce. Per il secondo anno consecutivo, l’ALM ha scelto il format del recital lirico pucciniano per voci e pianoforte, nell’ambito del Premio Bernardo Romei.
Il concerto pucciniano in programma venerdì 14 settembre (ore 21, teatro del Giglio) assumerà particolare rilievo in considerazione della ricorrenza del 50° anniversario di fondazione dell’associazione Lucchesi nel Mondo. La serata è realizzata, come già lo scorso anno, in collaborazione con il Rotary Club Lucca e vedrà il sostegno del marchio di moda interamente Made in Lucca, Edda Berg, che in questa occasione si affianca agli enti ed alle istituzioni  che tradizionalmente sostengono le attività dell’associazione, tra cui la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Il primo recital, giovedì 7 giugno alle 18, è dedicato a La bohème: arie, duetti e concertati per rivivere la vita, gli amori e i dolori dei giovani bohémien Mimì e Rodolfo (interpretati da Lona Mohr Villadsen Beccau e Tiziano Barontini), Musetta e Marcello (che saranno, rispettivamente, Hyo-Ju Mariella Kim e Byoungjin Lee). Al pianoforte, il Maestro Massimo Morelli. I recital proseguiranno nel mese di agosto, con due appuntamenti: Tosca giovedì 2 agosto (ore 18) e La bohème giovedì 23 agosto (ore 21.30). Giovedì 6 settembre (ore 18) sarà la volta della selezione dalle pagine di Madama Butterfly.

Nell’anno del centenario della prima rappresentazione, non poteva mancare un omaggio a Trittico, che debuttò al Metropolitan di New York il 14 dicembre 1918. Ecco allora, giovedì 5 luglio alle 18, la Cartolina dedicata a Tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi, i cui ruoli principali saranno interpretati dalle migliori voci selezionate dal Progetto Opera di Virtuoso & Belcanto.

«Virtuoso & Belcanto – afferma Riccardo Cecchetti, ideatore e direttore artistico del festival – si fonda su tre elementi strettamente connessi fra di loro: corsi di perfezionamento con prestigiosi maestri internazionali, concorsi riservati agli iscritti ai corsi e concerti tenuti dagli artisti ospiti e dai migliori giovani musicisti. L’edizione 2018 del festival comprenderà un nuovo Progetto dedicato all’Opera, nato in stretta collaborazione con il direttore artistico del Teatro del Giglio, Maestro Aldo Tarabella, per scoprire nuovi talenti lirici da inserire nella futura programmazione del teatro. Ma nasce anche grazie ai suggerimenti di alcuni colleghi ed amici, grandi esperti del mondo lirico, quali il Maestro Ross Craigmile (direttore ospite del coro dell’Opera di Shanghai) e il Maestro Massimo Morelli. È stato quindi naturale decidere, in pieno accordo anche con la Fondazione Giacomo Puccini, oltre che con il Teatro del Giglio, che il cast della Cartolina pucciniana del 5 luglio dedicata al Trittico fosse scelto fra i migliori partecipanti alla nostra nuova iniziativa.»

Le Cartoline pucciniane, promosse e realizzate da Comune di Lucca, Teatro del Giglio e Fondazione Giacomo Puccini, sono rese possibili grazie anche agli apporti del Ministero dei beni e delle attività culturali e della Regione Toscana, al prezioso contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e all’impegno di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lucar, Tagetik, Unicoop, Manifattura Sigaro Toscano, Fidelitas.

Posto unico 12 euro; ridotto 10 euro per chi presenta il biglietto della mostra “Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti figurative”. Acquisti alla Biglietteria del Teatro del Giglio (tel. 0583.465320, email: biglietteria@teatrodelgiglio.it).

Aggiungendo 5 euro al prezzo del biglietto si può acquistare il pacchetto “concerto + visita guidata al Puccini Museum – Casa natale” (per informazioni: Puccini Museum – Casa Natale tel.0583.584028, info@puccinimuseum.it, www.puccinimuseum.it).

Lascia un commento