#terremascagnane e la seconda edizione del Mascagni Festival. Il 10 agosto a Bibbona lo spettacolo “Mimì e le altre”, concerto dei solisti della Mascagni Academy, voce narrante Daniela Morozzi. Al pianoforte Chiara Mariani

Presentata la seconda edizione del Mascagni Festival #musicasalmastra direttamente sul palcoscenico del Goldoni con molte novità, fra cui l’allargamento ad altre realtà della provincia di Livorno. Fra le tappe fuori città – come già riportato nei giorni scorsi su questo sito – anche un appuntamento a Bibbona, in piazza della Vittoria, il 10 agosto 2021. 

#Musicasalmastra è il titolo dell’edizione 2021: oltre ad una serie di concerti del Mascagni Festival in Italia e all’estero, quest’anno parte il progetto #terremascagnane, che avrà negli anni la finalità di creare un fil rouge tra il Mascagni Festival ed i luoghi mozzafiato della provincia livornese.

#TERREMASCAGNANE. Impossibile pensare a Pietro Mascagni e non immaginare il coinvolgimento dei territori della provincia livornese, fatti di grande storia, enogastronomia, scorci mozzafiato, come hanno sottolineato gli organizzatori durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento, alla quale ha preso parte anche il vice Sindaco del Comune di Bibbona, Simone Rossi. 

Terremascagnane ha come obiettivo, nei prossimi anni, quello di realizzare eventi del Mascagni Festival nell’intera provincia livornese, con l’obiettivo di unire turismo e cultura, in nome di un compositore che ha molto da dare e raccontare. Nasce così la collaborazione con i comuni di Castagneto Carducci, Campiglia Marittima e Bibbona.

Martedi 10 agosto, in Piazza della Vittoria a Bibbona, è in programma lo spettacolo ‘Mimì e le altre’, voncerto con i solisti della Mascagni Academy: voce narrante di Daniela Morozzi e al pianoforte Chiara Mariani Ensemble del Teatro Goldoni di Livorno.

“Si tratta di un’occasione importante per il nostro territorio, sia dal punto di vista culturale che turistico: un evento di livello culturale che – ha spiegato il vicesindaco Rossi – andrà ad arricchire un’offerta turistica d’eccellenza”.

Lascia un commento