fantastica serena gatti

TEATRO RAGAZZI. “Il mio nome è Fantastica” a Casciana Terme, Alessandro Gigli a Marcialla. A San Gimignano “Leggieri d’Inverno” diventa itinerante (causa lavori in corso) e prende il via con “Il giro del mondo in 80 giorni – Kids”

Firenze, Pisa, Siena, Teatro e Danza

***CASCIANA TERME, “IL MIO NOME È FANTASTICA”

Uno spettacolo per bambini e famiglie, al Teatro Verdi Giuseppe di Casciana Terme (Pisa), in Via Regina Margherita 11. Domenica 13 gennaio 2019 alle 17,00, Azul Teatro presenta ‘Il mio nome è fantastica’. Omaggio a Gianni Rodari di e con Serena Gatti (foto sopra il titolo).

In scena una bizzarra creatura in continua metamorfosi, appare e scompare dalla sua piccola casa variopinta. Si perde, si ritrova, si riperde. E’ curiosa, strana, un po’ magica. Il suo nome è Fantastica e dal niente, tra incanto e realtà, costruisce, inventa e scopre strane cose. Un cappotto che cammina, un cappello che diventa l’albero dei perché, un altro che serve the con i biscotti, una città fantastica in miniatura, un mare pieno di barchette colorate. Fantastica gioca e giocando scopre, tenta l’immaginazione, si tuffa nel mondo con stupore e le accadono meraviglie. Un incantevole omaggio a Gianni Rodari, grande maestro e inventore, che sempre ci sorprende con l’arte antica di dire parole, tentare, riprovare, capire cose nuove

Informazioni al 328 0625881 e 3203667354, info@guasconeteatro.it, www.guasconeteatro.it. Biglietti: 7 euro intero adulti – 5 euro ridotto per bambini fino a 12 anni. In teatro merenda gratis per tutti i bambini offerta dalla pasticceria Zanobini

La rappresentazione è all’interno della quinta stagione (edizione 2018/2019) del “Teatro Liquido” di Guascone Teatro, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle. Progetto sostenuto e promosso dal Comune di Bientina e Casciana Terme Lari. 

***MARCIALLA, “TESTE DI LEGNO, STORIE D’INGEGNO” CON ALESSANDRO GIGLI

Teatro ragazzi al Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla (Barberino val D’Elsa – Firenze – Via Amelindo Mori, 20). Domenica 13 gennaio 2019 alle 17,00 Terzo Studio presenta lo spettacolo ‘Teste di legno, storie d’ingegno’. Con Alessandro Gigli (foto in basso a destra). Burattini, oggetti e baracca sono di Massimo Galletti e Lucia Osellieri. Regia di Tomas Jelinek. ‘Teste di legno, storie d’ingegno’ rappresenta il ritorno di Alessandro Gigli all’animazione delle durissime teste di legno. Ha ormai superato 950 rappresentazioni ed è considerato un ‘classico’ teatro di figura italiano.

Alessandro GIGLI

Una storia semplice di amori contesi, di lotte furibonde, sfide terribili, lieto fine. Una storia perfetta nel ritmo, nei tempi di apparizione/sparizione, nell’alternarsi di rincorse e bastonate, tutti elementi che sono poi l’essenza dei burattini in baracca. Come personaggi ci sono padroni e servi, madri possessive e belle fanciulle, l’immancabile coccodrillo e cuori da conquistare. Ad impreziosire lo spettacolo c’è un uso dei giochi di parole, delle assonanze, delle rime, che rappresentano una novità per il teatro in baracca.“Teste di legno, storie d’ingegno” però, non è soltanto teatro di animazione, solo una parte dello spettacolo si svolge in baracca. C’è un prima e un dopo fatto di storie raccontate, spesso utilizzando a pretesto Pinocchio (quello più crudele della prima edizione di “Storia di un burattino”), accompagnate dal suono dell’organetto di Barberia, illustrate dai quadri che magicamente appaiono aprendo la grande baracca. nC’è da dire che lo spettacolo, se al pubblico è gradito, può durare molto di più, perché l’attività di scrittore e affabulatore di Alessandro Gigli gli consente di spaziare in un repertorio di filastrocche, giochi di parole, storie inedite o rielaborate dalla tradizione, in un clima tipico caro al repertorio popolare, con i grandi teli illustrati del contastorie.

L’appuntamento è inserito nella nuova stagione del Teatro Comunale Regina Margherita di Marcialla che quest’anno è accompagnata dallo slogan ‘Il bello di essere piccoli ma di pensare in grande’. Un cartellone che da novembre ad aprile incornicia oltre una trentina di appuntamenti.

***SAN GIMIGNANO, “IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI – KIDS”

Con uno spettacolo che mette d’accordo grandi e piccini, prende il via la rassegna ‘Leggieri d’Inverno’ edizione numero diciassette. Domenica 13 gennaio 2019 alle 17,00 alla  Biblioteca Comunale di San Gimignano (Siena), in Via Folgore da San Gimignano, 17, è in programma il teatro ragazzi della compagnia Sotterraneo che presenta “Il giro del mondo in 80 giorni – Kids”. Una storygame fra Jules Verne e Sotterraneo che firma anche il concept e la regia. Con Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Mattia Tuliozi. 

Adattamento Daniele Villa, luci Marco Santambrogio, sound design Mattia Tuliozi, costumi e props Francesco Silei, grafica Marco Smacchia, Isabella Ahmadzadeh, allestimento Giorgio Gori, Massimo Belotti (Associazione Teatrale Pistoiese). Coproduzione Sotterraneo/Associazione Teatrale Pistoiese. 

SOT_Il giro del mondo LH
Il giro del mondo in 80 giorni – Sotterraneo – ph Ilaria Costanzo

Lo spettacolo – Pirotecnica messinscena nella quale la Compagnia Sotterraneo si volge a Monsieur Jules Verne e al suo celeberrimo romanzo Il Giro del mondo in 80 giorni, in cui si narra la storia dell’eccentrico gentleman Phileas Fogg che circumnavigò il globo terracqueo in virtù di una scommessa da 20.000 sterline: corsa contro il tempo e passeggiata enciclopedica nei saperi dell’epoca, partendo dalla capitale del Regno Britannico e tornandovi, il racconto ci conduce sopra a treni e piroscafi e in groppa a elefanti – oltre a molti altri stupefacenti mezzi di trasporto. La Compagnia Sotterraneo, con l’aiuto d’un abile musicante, trasforma il romanzo in un gioco di ruolo donde carte, pedine, oggetti magici e fantasmagorie teatrali riportano in vita le gesta di Fogg e dei suoi, attraverso sollazzevoli peripezie e colpi di scena, in un mirabolante viaggio che ancor’oggi conserva il sapore esotico e avvincente che ne hanno fatto uno dei classici della letteratura per ragazzi e per adulti che sanno tornare ragazzi. À tout le monde, bon voyage. 

“Leggieri d’Inverno”, per la direzione artistica di Tuccio Guicciardini e Patrizia de Bari, è promossa dall’Associazione Giardino Chiuso, con il sostegno del Comune di San Gimignano, Regione Toscana e in collaborazione con Fondazione Fabbrica Europa. 

«Quest’anno – spiegano i direttori artistici – a causa della chiusura del Teatro dei Leggieri per adeguamenti strutturali, la stagione Leggieri d’Inverno emigra in altri luoghi della città di San Gimignano e diventa la stagione errante di teatro e danza. Con ospitalità di spettacoli di teatro e danza, incontri, performance, corsi e laboratori riguardanti il teatro. La proposta culturale di Leggieri d’Inverno, che ha una durata di circa cinque mesi, varia dall’ospitalità di eventi a laboratori didattici e incontri con artisti, progetti di residenza e attività nelle scuole del Comune di San Gimignano».

SOT_Il giro del mondo LH1
Il giro del mondo in 80 giorni – Sotterraneo – ph Ilaria Costanzo

Giardino Chiuso, già riconosciuta dalla Regione Toscana come Residenza Artistica, dal 2016 fa parte della Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee che vince il bando di accreditamento della Regione Toscana, come Ente di rilevanza regionale dello spettacolo dal vivo con sede in San Gimignano. Un ruolo teso alla valorizzazione e diffusione della creazione contemporanea attraverso l’esplorazione dei linguaggi artistici volti allo sviluppo di esperienze interdisciplinari, a livello locale e sul territorio toscano in relazione con un più ampio contesto nazionale e internazionale.

La programmazione sarà articolata in diversi progetti: ospitalità di spettacoli, progetti per i bambini e collaborazione con le scuole, progetti rivolti ai giovani, teatro amatoriale e promozione del pubblico. 

Il programma di ‘Leggieri d’Inverno’ prosegue sabato 26 gennaio alle 18.00 presso La Rocca Wine Experience con l’incontro letterario ‘Il porco di Calandrino’ – Novelle della Vernaccia. Letture da Boccaccio a cura di Marco Lisi con I Comici Ritrovati. 

Domenica 3 febbraio alle 21.30, nella Cripta di Badia a Elmi, teatro con If Prana che presenta ‘Realear’, ispirato a Re Lear di William Shakespeare. Di e con Caterina Simonelli. Regia Marta Richeldi. 

Sabato 23 febbraio alle 21.00 nella Sala Dante del Palazzo Comunale, teatro con Virginio Gazzolo in ‘De vulgari eloquentia…là dove ‘l sì suona’. Da Dante Alighieri. Rilettura d’attore di Virginio Gazzolo. 

Domenica 3 marzo alle 17.00, nella Biblioteca Comunale, teatro ragazzi con ‘Racconti d’Inverno’ che presenta una lettura animata tratta da ‘Pinocchio’. 

Sabato 23 marzo alle 21.00, nella Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Raffaele De Grada, teatro danza con Biancateatro che mette in scena ‘Lolita’. Per la regia e interpretazione di Silvia Battaglio. 

Sabato 30 e domenica 31 marzo dalle 18.00, spettacolo itinerante in luoghi vari della città di San Gimignano. Ovvero, teatro amatoriale con la compagnia locale ‘I Comici ritrovati’ in ‘Fuori…i comici!’ Da autori vari per la direzione artistica di Cledy Tancredy. 

Sabato 6 aprile alle 21.00 a Torre e Casa Campatelli, teatro con Giardino Chiuso che propone ‘Il Supermaschio’ di Alfred Jarry. Adattamento teatrale di Sebastiano Vassalli e regia di Tuccio Guicciardini. Movimenti di Patrizia de Bari. Con Annibale Pavone, Camilla Diana. 

Domenica 14 aprile alle 18.00, nella Loggia del Teatro dei Leggieri, musica con Gnu Quartet in ‘80voglia di Gnu’. Con Stefano Cabrera, Roberto Izzo, Francesca Rapetti e Raffaele Rebaudengo. 

Biglietteria e prevendita  / Pro Loco San Gimignano – Piazza Duomo 1, San Gimignano 

Tel. 0577 940008 / fax 0577 940903 info@sangimignano.com – www.sangimignano.com

Biglietti /  Intero € 10,00 – Ridotto € 8,00 (over 65, soci Coop Centro Italia, clienti librerie convenzionate, iscritti corsi LUS – Libera Università di San Gimignano, soci AUSER San Gimignano, allievi scuole di danza e teatro) – Ridotto € 5,00 (ragazzi da 11 a 18 anni, studenti universitari, Leggieri Giovani) – Ridotto € 3,00 (bambini fino a 10 anni)

Card “Sostieni il teatro!”, al costo di 30,00 €, permette di assistere gratuitamente a tutti gli spettacoli della stagione Leggieri d’Inverno 2018/2019, e di usufruire di uno sconto (*) del 10% sugli acquisti effettuati presso le librerie convenzionate. Librerie convenzionate: LIBRERIA LA FRANCIGENA via Mainardi 10, San Gimignano. LIBRERIA MONDADORI Largo Campidoglio 19, Poggibonsi. LIBRERIA LA MARTINELLA piazza S.Bartolomeo della Scala 30, Colle di Val d’Elsa. (*) Lo sconto è valido solo per l’acquisto di libri, e non cumulabile con altre promozioni destinate ai clienti delle librerie

Associazione Giardino Chiuso. Piazza S. Agostino, 4 – 53037 San Gimignano 
www.giardinochiuso.com – info@giardinochiuso.com tel./fax +39 0577 941182 . 

 

Lascia un commento