Teatro Liquido ovvero Utopia del Buongusto in tempi freddi. Dal 4 al 31 dicembre la rassegna promossa da Teatro Guascone. Il via domenica 4 alVerdi di Casciana Terme con un appuntamento per ragazzi. Il programma completo

Guascone Teatro presenta un’anteprima della nona volta del “Teatro Liquido”, edizione 2022/2023, ovvero “Utopia del Buongusto” (il festival estivo) in tempi freddi. Occasione allegra per star bene, essere attraversati da bei pensieri e migliorarsi la vita. Direzione artistica di Andrea Kaemmerle.

“Teatro Liquido” è la stagione che coinvolge la città d’acqua di Casciana Terme Lari. In programma teatro, musica, teatro ragazzi e altro, che dal 4 al 31 dicembre2022 (prima parte) troveranno casa al Teatro Verdi Giuseppe, fu Carlo oste di Casciana Terme (Pisa). La seconda parte del programma verrà presentata in un secondo momento e andrà in scena da gennaio alla primavera 2023.

Si parte domenica 4 dicembre alle 17,00 al Teatro Verdi di Casciana Terme con il teatro ragazzi (foto sopra il titolo). I Cattivi Maestri presentano “Volando su una palla di cannone”. Spettacolo per bambini e famiglie liberamente ispirato al Barone di Munchausen. Di Annapaola Bardeloni, con Francesca Giacardi. Scene di Maria Teresa Giachetta e Massimo Ferrando. Musiche di Stefan Gandolfo. Tecnica Arianna Salerno. Dopo lo spettacolo ad ogni bambino verrà offerta la merenda della pasticceria Bertoncini di Casciana Terme. Biglietti: 7,00€ Adulti / 5,00€ Bambini (fino a 12 anni). Info e prenotazioni 3280625881/3203667354.

Lo spettacolo – Le bugie non si dicono mai. Mai. Mai. Mai. Cascasse il mondo, le bugie non si dicono mai! Ma le bugie in realtà sono ovunque!! Saltano qui e là, ridono, escono da sole, si mascherano e smascherano in un attimo perché son figlie dirette della fantasia. Per questo il Barone di Munchausen, il più grande mentitore della storia, riesce alla fine a rendersi simpatico. La sua capacità di giocare con la fantasia è così potente che anche le sue storie più incredibili alla fine risultano possibili. È lui la guida di questo viaggio in luoghi distanti anni luce gli uni dagli altri raggiungibili, però, con estrema facilità grazie a un mezzo di teletrasporto inconfutabile: la fantasia. Non c’è bisogno di scandalizzarsi davanti alle bugie, davanti ad un amico immaginario o ad un’avventura mai successa. Soltanto gli adulti tragicamente privi di fantasia possono considerare l’intera questione come un ostacolo. Quindi: viva il Barone e pronti a viaggiare su una palla di cannone.

La stagione prosegue il 7 dicembre 2022 alle 21,00 con inQuanto Teatro che presentaFerro e Piuma” con Massimiliano Galligani e con Frank Cusumano (musica dal vivo). Testo di Andrea Falcone e Massimiliano Galligani. Disegno luci e tecnica di Laura de Bernardis. Regia Giacomo Bogani. Spettacolo comico mai rappresentato in Toscana.

L’11 dicembre alle 18, Teatro Stabile di Innovazione Galleria Toledo di Napoli mette in scena lo spettacolo teatrale “Progetto la congiura / Giulio Cesare” di William Shakespeare . Drammaturgia e regia di Laura Angiulli. Con Bruno Tramice, Alessandra D’Elia, Stefano Jotti, Paolo Aguzzi, Antonio Marfella, Andrea Palladino. Impianto scenico Rosario Squillace. Disegno luci Cesare Accetta. Illuminotecnica Lucio Sabatino. Assistente Martina Gallo.

 Il 26 dicembre alle 21 Accademia Musicale Pontedera e Guascone Teatro presentano  “Pierino e il lupo in Jazz”, una versione nuovissima riscritta interamente da Marco Vanni per strumenti diversi .

Il 31 dicembre alle 22 serata di fine anno con la prima nazionale di “Sintonie benauguranti”. Di e con Andrea Kaemmerle e l’orchestra “Sogni Segreti” con 7 musicisti polistrumentisti, ospiti a sorpresa, giochi e belle idee.

«Pronti? Via! Si parte con una nuova spumeggiante avventura, quattro spettacoli nel bel Teatro Verdi – spiega il direttore artistico, Andrea Kaemmerle – sempre più funzionale ed accogliente, un luogo dove è quasi naturale abbandonarsi ad una leggerezza intelligente, sospendere per un po’ lo stress creato dalle battaglie quotidiane e riassaporare il gusto della cultura. Una cultura, sottile, ironica, mai banale o noiosa. I teatri sparsi nei continenti del mondo, servono (o almeno dovrebbero) a questo. Sono chiese laiche dove sentirsi come a casa ma in luoghi più magici ed affascinanti. Un luogo che le comunità sostengono e curano proprio per tenere vivo uno spazio per l’incanto e la sorpresa. Fortuna e tenacia vogliono che una di queste meraviglie sia a pochi passi da Voi».

Il Teatro Verdi nel solo mese di dicembre aspetta il pubblico con un programma a 359° gradi (meglio non essere mai troppo fanatici, 360° sarebbe eccessivo). Un piccolo anticipo di stagione con 4 eventi in prima assoluta per la Toscana, un percorso teatrale capace di coinvolgere tutte le età ed i desideri.

«Una programmazione – aggiunge Andrea Kaemmerle – differenziata tra spettacoli per bambini e concerti teatrali dove in realtà ogni evento abbraccia tutta l’umanità ed è attraente per l’intera cittadinanza. Come è possibile? Mah… non sono sicuro di come sia successo, noi ci siamo impegnati parecchio, l’amministrazione comunale ci ha accompagnato e sostenuto con il calore che serve a far le cose bene e soprattutto credo esista una divinità del Teatro che ogni tanto bacia i sognatori. Adesso sta a te, caro pubblico, fare questi pochi passi e venire a trovarci. P.s per essere più seducenti e coccolarti, abbiamo preparato leccornie e sorprese a non finire, ma non dirlo in giro».

La stagione del Teatro Liquido è un progetto che porta la firma di Guascone Teatro di Pontedera (Pisa), sostenuto e promosso dal Comune di Casciana Terme Lari, che prende forma da un’idea di Andrea Kaemmerle, direttore artistico anche dell’estiva “Utopia del Buongusto”.

Direzione Artistica Andrea Kaemmerle, organizzazione Adelaide Vitolo, ufficio stampa Fabrizio Calabrese, comunicazione Fabrizio Liberati, responsabile tecnico e grafica Marco Fiorentini, fonica Ernesto Fontanella.

Informazioni e prenotazioni: +39 328 0625881 +39 320 3667354. Tutto il programma e le informazioni su www.guasconeteatro.it.

 

Lascia un commento